big battery meccanici per uno svapo corposo

Big battery meccanico vs elettronico

Big Battery sigaretta elettronica

Attualmente, sono disponibili molteplici tipologie di Big Battery Box per le sigarette elettroniche presso i negozi specializzati o i siti internet dedicati.

I differenti modelli di batterie per e-cigarettes si distinguono per la resa, la durata, la svapata ottenibile, la costanza della prestazione, le modalità di funzionamento, l’aspetto estetico in termini di forma e di sfumature cromatiche.

E’, pertanto, possibile – vista la vasta gamma di batterie per sigaretta elettronica offerte sul mercato – acquistare il modello che meglio si adatta alle proprie esigenze in termini di qualità, efficienza e prezzo.

 

I modelli meccanici o elettronici di Big Battery per sigarette elettroniche

I modelli meccanici o elettronici di Big Battery per sigarette elettroniche presentano delle peculiarità diverse.

Nello specifico, le batterie per sigarette elettroniche che presentano un funzionamento meccanico consentono di ottenere delle minori rese; mentre i modelli elettronici di Big Battery assicurano rilevanti come resa, intensità della svapata e costanza dei risultati ottenibili nel corso del tempo.

big battery sigaretta elettronica miglioreEntrambe le tipologie di modelli meccanici ed elettronici offrono una migliore prestazione della sigaretta elettronica rispetto ai dispositivi precedenti, grazie alla maggiore potenza che viene erogata da queste batterie.

Nel caso delle Big Battery meccaniche, tuttavia, diminuiscono gradualmente la quantità di fumo prodotto, l’aroma della svapata e la potenza della batteria.

La Big Battery elettronica garantisce, invece, una costanza della prestazione e, generalmente, presenta un dispositivo mediante il quale è possibile impostare la potenza, al fine di ottenere una maggiore o minore svapata.

I modelli elettronici di Big Battery offrono il vantaggio di ottenere una generazione di fumo costante, omogenea e sobria.

La possibilità di regolare a piacimento la potenza permette anche di conservare una migliore qualità e una maggiore durata delle Big Battery elettroniche per e-cigarettes.

Al momento dell’acquisto, potrebbero esservi delle differenze di prezzo tra i modelli meccanici e quelli elettronici di Big Battery, ma ciò è determinato dalle caratteristiche qualitative migliori della seconda tipologia di batterie. I

l costo iniziale delle Big Battery Box elettroniche è, comunque, recuperato nel tempo grazie alla maggiore durata di queste batterie rispetto a quelle meccaniche.

 

L’acquisto delle Big Battery meccaniche o elettroniche

E’ possibile acquistare le Big Battery Box sia presso i negozi specializzati, sia sui portali internet dedicati.

L’acquisto in rete garantisce, tuttavia, maggiori vantaggi rispetto alle compere effettuate presso i negozi.

Navigando su internet, è infatti possibile visualizzare le diverse tipologie di batterie per sigarette elettroniche, confrontando le caratteristiche qualitative dei modelli meccanici ed elettronici di Big Battery, farsi un’idea sui prezzi e svapare con la sigaretta elettronica migliore.

In sintesi, sui siti internet, si può optare per il dispositivo che meglio si adatta alle proprie esigenze in termini di qualità, resa, durata, aspetto estetico, modalità di funzionamento, efficienza della prestazione.

Comprare sulla rete assicura anche il vantaggio di farsi recapitare comodamente le batterie meccaniche o elettroniche presso il luogo scelto al momento dell’acquisto, senza attendere le lungaggini delle file presso i negozi specializzati.

Approfondisci

black-friday-2016

Sconti Black Friday: non perdere le occasioni su Yeppon

É ormai vicinissimo l’appuntamento con il Black Friday, l’atteso evento che ogni anno consente di poter fare gli acquisti più disparati usufruendo di sconti davvero importanti, e tra i siti web più interessanti da tenere in considerazione per i propri acquisti merita sicuramente una menzione speciale Yeppon.

Prima di scoprire Yeppon e i tantissimi prodotti che è in grado di proporre, ricordiamo che cos’è il Black Friday e per quale ragione è considerato sinonimo di grande convenienza.

Il Black Friday: sconti fortissimi su prodotti di ogni tipo

Il Black Friday, termine che in lingua inglese significa “venerdì nero”, è una ricorrenza che consente appunto di fare acquisti usufruendo di sconti importanti, che è davvero raro riuscire a individuare in altri eventi promozionali.  Durante il Black Friday, infatti, non è improbabile riuscire a fare acquisti con sconti pari o superiori al 50%, si può ben intuire quindi per quale motivo questa ricorrenza sia così attesa.

Gli sconti Black Friday sono attivi solo ed esclusivamente in un giorno, di conseguenza è importante che il consumatore sia tempestivo.
E allora, quando sarà il Black Friday?

Black Friday 2016: venerdi 25 novembre

Chi è interessato ai vantaggiosissimi sconti Black Friday ne annoti subito la data: venerdì 25 novembre 2016. Il Black Friday ricorre rigorosamente solo una volta l’anno, ed è un evento che segue la tradizione anche per quel che riguarda la data in cui cade.

Da sempre il Black Friday ricorre infatti nel quarto e ultimo venerdì di novembre, un giorno molto speciale per gli Stati Uniti, il paese in cui questo evento è nato e si è diffuso, essendo la data immediatamente successiva a una festività religiosa considerata una sorta di simbolo della nazione: il Giorno del Ringraziamento.

Il Black Friday negli Stati Uniti

black-friday-2016
Il Black Friday è considerato, negli Stati Uniti, una vera istituzione, e i numeri che lo riguardano lo confermano in modo inequivocabile.
Tantissime categorie di lavoratori, durante il Black Friday, sono esonerate dal presentarsi a lavoro per poter fare i loro acquisti, pur non trattandosi di un giorno festivo ufficiale, e non è affatto raro che si formino delle file lunghissime dinanzi ai negozi.

Grazie alla diffusione del commercio elettronico, tuttavia, moltissimi consumatori hanno iniziato a fare le loro compere a prezzi ribassati comodamente da casa, e allo stesso tempo l’e-commerce ha consentito al Black Friday di smettere di essere una prerogativa esclusiva degli Stati Uniti: anche in Italia, dunque, è oggi possibile far shopping usufruendo di forti sconti.

Yeppon: un e-commerce di grande qualità

Yeppon è sicuramente uno dei siti Internet più interessanti che aderiranno al Black Friday: nella giornata di venerdì 25 novembre 2016, infatti, l’e-commerce in questione proporrà degli sconti davvero notevoli su tutti i suoi prodotti. Yeppon è un sito web molto blasonato, una vera e propria “colonna” per quel che riguarda gli acquisti online, di conseguenza merita di essere considerato con grande attenzione nel Black Friday ormai alle porte.

Le tantissime proposte di Yeppon

Yeppon è un e-commerce ottimo anche per quanto riguarda la varietà di proposte, di conseguenza è in grado di soddisfare le esigenze più diverse. Questo sito web propone infatti centinaia e centinaia di prodotti differenti, e basta osservare le categorie che contraddistinguono il sito web per rendersene subito conto.

Yeppon è considerato un punto di riferimento per quanto riguarda i prodotti tecnologici, gli smartphone, gli elettrodomestici, ma le sue proposte abbracciano anche molti altri ambiti. Su Yeppon si possono infatti trovare attrezzi per il Fitness, articoli riguardanti il mondo della fotografia, videogiochi, giocattoli, articoli per bambini, elementi d’arredo, prodotti per la casa e per l’ufficio, ricambi moto e auto e molto altro ancora. Chiunque, insomma, può trovare articoli interessanti su Yeppon, e gli sconti per il Black Friday 2016 verteranno su tutti i prodotti a disposizione.

Come acquistare su Yeppon durante il Black Friday

Acquistare su Yeppon è davvero semplicissimo, e far compere a prezzi ribassati in occasione di questa ricorrenza non differisce in alcun modo dagli acquisti classici. Per cogliere al volo le offerte relative al Black Friday è certamente importante essere rapidi: su Yeppon e su tutti gli altri e-commerce aderenti all’iniziativa, infatti, le offerte Black Friday sono valide solo ed esclusivamente per 24 ore.

É utile sottolineare questo aspetto in quanto il Black Friday rappresenta una novità per l’Italia, essendosi affacciato al nostro paese solo da pochi anni: i consumatori italiani non sono abituati a misurarsi con delle offerte così brevi a livello temporale, quindi devono entrare in questa mentalità se vogliono fare acquisti con sconti importanti. Può essere davvero molto utile scegliere i prodotti di interesse nei giorni che precedono il Black Friday, quando si ha un po’ si tempo da dedicare alla navigazione nel web: in questo modo si scongiura il rischio che durante il Black Friday impegni lavorativi e personali impediscano di scegliere i prodotti di interesse con la dovuta attenzione.

Come non sottolineare, inoltre, che il Black Friday ricorre a poche settimane dal Natale, e può essere quindi una magnifica opportunità per fare i regali.

Approfondisci

internaizonali

Traslochi su misura per privati a Bologna

Se devi organizzare il trasloco della tua casa a Bologna è bene organizzare tutto senza lasciare nulla all’improvvisazione. Innanzitutto, infatti, occorre valutare se è il caso di affidarsi a una ditta di traslochi: molto spesso anche i più semplici spostamenti da e verso le zone più centrali del centro storico richiedono l’attivazione di pratiche e procedure di permesso per l’accesso alle zone a traffico limitato o pedonali e i permessi di occupazione del suolo pubblico.

Organizzare l’imballaggio dei propri oggetti, eventuali arredi, elettrodomestici e altri beni segue all’organizzazione logistica. Il rischio che corre chi affronta un trasloco fai da te è quello di ritrovarsi davanti a una quantità di beni e oggettistica che supera di gran lunga le stime e di non riuscire a gestire la situazione.

Affidare il trasloco del proprio appartamento a una ditta affidabile e con esperienza nel settore consente innanzitutto un imponente risparmio in termini di tempo, energie e stress. E’ possibile scegliere i servizi più differenziati, da quelli completi e “all inclusive” che lasceranno agli addetti l’onere di occuparsi di tutto, dall’imballaggio al trasporto, smontaggio e rimontaggio, smaltimento dei rifiuti e di oggetti ingombranti, attivazione di tutte le procedure burocratiche e di eventuali polizze. Famiglie e privati che devono trasportare beni di valore, opere d’arte o arredi speciali come pianoforti dovranno richiedere il noleggio di autoscale.

Chi invece sta affrontando un trasferimento più leggero e snello, può optare per la scelta di servizi indubbiamente più economici e personalizzabili a seconda delle proprie necessità e disponibilità. Si può per esempio optare di affidarsi a una ditta di traslochi solo per l’imballaggio e il trasporto dei propri beni.

Questi e molti altri servizi sono il fiore all’occhiello della filiale bolognese di Gondrand. Grazie ai collegamenti del polo logistico, Gondrand Bologna serve un bacino d’utenza molto ampio che copre anche le province di Modena, Parma e Reggio Emilia e risponde alle più differenziate richieste sia per i privati che per le aziende.

Ai servizi tradizionali si aggiungono quelli di movimentazione speciale: trasloco di pianoforti, casseforti, opere d’arte o macchinari industriali e per il noleggio con operatore di autoscala o elevatori elettrici. L’assistenza in tutte le fasi del trasloco rappresenta il vero punto di forza dell’azienda: il team di Gondrand Bologna vi assisterà prendendo in gestione l’intera filiera del trasloco, dal sopralluogo fino alla consegna della nuova sede.

 

Approfondisci

dogliani DOCG

Vino Dogliani DOCG

Il Dogliani è un vino prodotto in 21 comuni della provincia di Cuneo, come disciplinato il 4 aprile del 2011. Il disciplinare in questione ha unificato le tre denominazioni preesistenti, ovvero Dogliani DOCG, Dolcetto delle Langhe Monregalesi e Dolcetto di Dogliani, entrambi DOC. Il legame del dolcetto, vino rosso tipico del Piemonte, con la zona del Dogliani è tradizionalmente molto forte.

Il Dogliani DOCG, infatti, è prodotto nella zona di pertinenza del Dolcetto, la parte più bassa delle Langhe, sui crinali che vanno dai 250 ai 700 metri sul livello del mare. Entrambi i vini necessitano di un clima fresco e privo di sbalzi troppo evidenti fra una stagione e l’altra. Soltanto così possono essere preservati i delicatissimi profumi naturali ed il colore tipico che caratterizzano il Dogliani DOCG.

Le caratteristiche organolettiche di questo vino annoverano una colorazione rosso rubino con riflessi violacei, un sapore secco ma assai armonico con un particolare e piacevolissimo retrogusto di mandorla, un’intensa profumazione che ricorda frutti quali la mora e la ciliegia. La leggerissima nota acida evidente sul finire dona un ulteriore tocco di vivacità ad un vino amabile e apprezzatissimo.

Il territorio preferito del Dolcetto

Il Dolcetto è un vitigno assai diffuso nella zona delle Langhe: qui cresce rigoglioso su tutti i terreni ma trova la sua massima espressione nei terreni misti come quello che caratterizza il doglianese, nel quale la presenza di argilla ed arena calcarea rendono il suolo perfetto. Sui pendii delle colline nascono le migliori uve, quelle che danno vita al vino che tutti noi conosciamo, ricco di caratteristiche apprezzatissime quali l’eccellente struttura, la vivacità del colore, l’aroma eccezionale e la versatilità che mostra anche negli abbinamenti più arditi.

L’ottenimento dell’etichetta DOCG non è cosa semplice ed in questo caso rappresenta il giusto coronamento di un difficile percorso inaugurato negli anni ’90 da un gruppo di viticoltori doglianesi che, attraverso un lungo e meticoloso lavoro di ricerca, hanno selezionato soltanto le uve migliori. Questo vino è perfetto per un cesto natalizio che racchiude una selezione di alcune delle grandi eccellenze del territorio italiano. Una confezione ricca di prodotti speciali ad un prezzo ugualmente speciale, perfetta per coccolare amici e conoscenti.

Riserva d’Italia: Cesti natalizi con vino Dogliani DOCG 

Approfondisci

opportunità di trading

GTCM, ideale per chi desidera un broker affidabile

Il trading online è un’attività che può regalare grandi soddisfazioni, dal punto di vista finanziario, a chi decida di investire tempo e soldi.
Non è però un gioco e neanche una attività semplice, come invece viene prospettato dalle incredibili mail che ognuno di noi vede arrivare spesso nella propria casella di posta elettronica. Missive dal tono invitante, in cui regolarmente si prospettano mirabolanti guadagni con poche ore di lavoro in assoluta letizia. Un vero e proprio paradiso, che però non solo non rende giustizia alla figura del trader professionale, ma ridicolizza quella che è a tutti gli effetti una vera e propria professione. (altro…)

Approfondisci

i segreti e gli strumenti per coltivare indoor

Coltivazioni indoor: vantaggi e svantaggi

Che cos’è una serra indoor?

La coltivazione indoor nasce nel 1800 in Inghilterra, paese noto per avere delle condizioni climatiche un pò avverse.

Per questo motivo gli inglesi si ingegnarono per trovare un sistema per coltivare piante e fiori anche in un luogo chiuso.

Negli anni, poi, i sistemi per la coltivazione indoor sono migliorati man mano sempre di più e adesso questo tipo di coltivazione è molto diffuso sia tra i professionisti che tra gli appassionati.

La coltivazione indoor serve, quindi, a coltivare e ad autoprodursi fiori e piante senza preoccuparsi delle condizioni climatiche, sbalzi di temperatura e animali, poichè saranno coltivati un luogo chiuso, come ad esempio la nostra abitazione.

E’ possibile coltivare tutto l’anno qualsiasi tipo di pianta, con l’ausilio degli strumenti giusti e settandoli alla perfezione.

In questo modo le piante che avremo coltivato cresceranno sane e forti e ci regaleranno tantissime soddisfazioni.

Se anche a voi adesso è venuta voglia di avere un giardino in casa, vediamo insieme quali sono gli strumenti che serviranno.

 

Kit completi per coltivare indoor

La coltivazione indoor ha bisogno di alcuni strumenti che risultano fondamentali e sono:

  • la grow box;
  • un kit di lampade;
  • l’estrattore.

Adesso vediamo insieme a cosa servono.

La grow box è un oggetto di primaria importanza per quest’attività, si tratta di una specie di armadio in cui andremo a collocare le nostre piantine.

Vantaggi e svantaggi delle coltivazioni indoorIl materiale con cui è costruita è riflettente, in questo modo, le luci artificiali che inseriremo al suo interno, potranno raggiungere uniformemente tutta la grow box, anche le piantine collocate più in basso.

Per scegliere la grandezza della nostra grow box bisogna decidere prima quante piantine vogliamo iniziare a coltivare.

La box più piccola contiene 1 o 2 piantine e misura 40x40x120, ma le misure sono varie.

Se si è alle prime armi, sarebbe meglio iniziare con poche piante e poi, una volta acquisita un pò di esperienza, espandersi.

Visto che nelle grow box non entra la luce del sole, bisogna sostituirle con delle lampade che simulano la luce solare.

Le lampade hanno un timer, in modo di regolare la luce a seconda della stagione, ad esempio durante la fase vegetativa le lampade saranno accese per 18 ore, mentre per la fase della fioritura saranno accese per 12 ore.

Ma in queste fasi non è importante solo la durata della luminosità, ma anche il giusto spettro di luce.

Le lampade Agro sono state studiate proprio per questo aspetto e permettono di avere i giusti spettri di luce a seconda della fase in cui si trovano le nostre piante.

Il numero di lampade da utilizzare varia sempre a seconda di quante piante abbiamo, diciamo che per 1 o 2 piante va bene una potenza di 150W.

Altro oggetto importante per la nostra grow box è l’estrattore. Senza questo oggetto le piante comincerebbero ad emanare cattivo odore, ammuffirsi e creare l’insorgenza di parassiti.

 

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi della coltivazione indoor?

 

Prima fra tutti è sicuramente la soddisfazione di raccogliere i frutti del proprio lavoro, ci mantiene attivi e aiuta a combattere la depressione.

Possiamo affermare che questa attività non ha nessuno svantaggio, ma solo aspetti positivi.

Approfondisci

acquistare Scarpe Fornarina online

Scarpe Fornarina a prezzi vantaggiosi: ecco dove acquistarle

Fornarina è uno dei brand più apprezzati del mercato per quanto riguarda la produzione di scarpe da donna, ed è facile capire perché: lo stile inconfondibile, la qualità dei materiali utilizzati, la cura dei dettagli, sono tutti aspetti che rendono questi articoli così ricercati da parte di donne e ragazze italiane.

Se si parla di acquistare le scarpe Fornarina online, il consiglio sempre valido è di rivolgersi a e-commerce o siti web chiari e affidabili e che offrano un servizio di qualità: tutte queste caratteristiche potete trovarle sul portale youngshoessalerno.it, uno shop online davvero ben fornito con tantissimi prodotti tra cui spiccano ovviamente le scarpe Fornarina.

La grandissima scelta di Scarpe Fornarina sul portale

Sul sito web di youngshoessalerno.it è possibile poter effettuare acquisti in modo rapido e veloce, e sopratutto senza alcuna tipologia di problema, essendo una piattaforma molto intuitiva e facile da utilizzare.

La procedura che riguarda l’acquisto potrà essere effettuata in meno di un minuto, una volta che ovviamente si sarà scelto il tipo di scarpa ideale che risponde alle proprie esigenze di tipo estetico: inoltre potete andare ad occhi chiusi per quanto riguarda l’affidabilità, dato che il portale accetta praticamente tutti i metodi di pagamento e in totale sicurezza.

Questo e-commerce è incredibilmente fornito di articoli, infatti sul sito web sarà possibile trovare tantissimi modelli del brand Fornarina scarpe: sono disponibili sia modelli meno recenti, sia modelli più classici e che sono sempre di moda.

Dalle Sneakers sportive, agli stivali, passando per tronchetti, scarpe décolleté e sandali, con un assortimento così sarà impossibile non trovare la scarpa giusta per il proprio piede.

Prezzi vantaggiosi e velocità di consegna

Altro tipo di vantaggio che risulta essere presente, quando si effettua l’acquisto su questo portale, consiste nel semplice fatto che, i prezzi proposti dal sito web stesso sono davvero ottimi sotto ogni punto di vista: di conseguenza, il piacere di risparmiare ed avere tantissime scarpe di ottima marca, risulta essere per davvero possibile.

Bisogna anche aggiungere il fatto che, la consegna, risulta essere veramente rapida ed in grado di offrire, al cliente che intende avere delle ottime scarpe, di poterle indossarle immediatamente, senza troppe perdite di tempo.

Il portale di youngshoessalerno.it risulta essere in grado di offrire il miglior tipo di soddisfazione possibile, visto che le scarpe saranno alla moda, di prima qualità e soprattutto piacevoli da indossare.

Approfondisci

one-industries-frontino-visiera-trooper-2-galaxy-2010

Caschi per gare di motocross

Il casco da motocross è una delle componenti fondamentali per il motociclista durante una gara, in quanto protegge la sua incolumità e, in caso di urti, ammortizza il contatto con il terreno.
Le gare di motocross sono uno sport fuoristrada, quindi per la maggior parte del tempo il motociclista si troverà esposto al sole o alla pioggia: in questi casi è compito del casco mantenere la temperatura e la ventilazione interna adeguata, tramite prese d’aria ed estrattori, e di permettere una vista ottimale grazie alla visiera.

Calotta

Una delle parti del casco da motocross più importanti è la calotta, che è composta da una parte esterna e una interna.
La calotta esterna è stampata in fibre composte: mono composite in sola fibra di vetro; bi composite in fibra di vetro e carbonio o in fibra di vetro e fibre aramidiche; tri composite in fibra di vetro con fibre aramidiche e carbonio.
Una volta stampata, la calotta esterna viene lavorata con delle resine, che hanno il compito di renderla più solida; in seguito viene stuccata e verniciata. Terminata questa fase, si pensa alle grafiche che caratterizzeranno lo stile accattivante del casco.
La calotta interna provvede ad ammortizzare gli urti. È composta da polimeri espansi, detti anche EPS, alternando strati rigidi e strati più malleabili.

Guanciali

La perfetta funzionalità del casco è influenzata dalla sua calzata, che deve essere perfetta, perché questo rimanga fermo e non si sposti in caso di urti. Uno spostamento può impedire la vista, mettendo in pericolo il motociclista. Per garantire la perfetta aderenza, troviamo inseriti nei caschi i guanciali. Questi vengono rivestiti da un tessuto traspirante, per non aumentare la temperatura all’interno del casco, e sono imbottiti con tessuto spugnoso oppure con cuscinetti gonfiabili, così da poterli adattare perfettamente al viso del motociclista.
Tutte le componenti dei guanciali sono staccabili e lavabili.

Visiera

Detta anche parasole, la visiera non ha soltanto il compito di proteggere la vista del motociclista dai raggi del sole o dalle condizioni climatiche avverse, ma protegge la mascherina da fango o sassi alzati dalle altre moto.
Inoltre la visiera è regolabile in altezza, ma rimane stabile durante la corsa.
Infine viene disegnata in modo aerodinamico, per diminuire l’attrito con l’aria ad alte velocità.

Ventilazione interna

La temperatura interna del casco dipende dalle prese d’aria, che di solito si trovano nella griglia di aerazione della mentoniera, sotto alla quale si trova il filtro che permette al motociclista di respirare aria pulita. L’aria dall’interno del casco è eliminata tramite gli estrattori che sono solitamente posti nella parte posteriore del casco.

Approfondisci

natalizio

quando si festeggia il natale nel mondo

Il Natale è una festa religiosa che però non viene celebrata in tutto il mondo con la stessa data.
Ecco alcune differenze e quando, nel mondo cristiano, tale evento viene celebrato.

Il Natale secondo i cristiani

Il venticinque dicembre, in quasi tutto il mondo, viene celebrata una delle feste maggiormente antiche e riconosciute di tutto il panorama cristiano e culturale, ovvero il Natale, il quale è stato impostato in tale data dopo un acceso dibattito.
Inizialmente, il Natale si sarebbe dovuto festeggiare in una data postuma al venticinque dicembre: alcuni teologi, studiando il calendario e gli scritti storici, sostennero che, il giorno di Natale, sarebbe dovuto ricadere nei primi giorni di gennaio, anche se in questo caso, il giorno vero e proprio fu un altro argomento che fece discutere, e non poco, i vari studiosi.
A intervenire nell’argomento fu Papa Gregorio XIII che, attorno al 1582, decise di sposare la teoria cristiana vera e propria secondo la quale, Gesù, sarebbe nato proprio durante il venticinque dicembre.
Questa scelta non fu frutto di uno studio accurato vero e proprio, ma venne stabilita a causa del cambio del calendario.
In passato, infatti, il calendario che veniva utilizzato era quello di Giulio Cesare ma, a causa della caduta del suo impero, molti elementi che egli aveva stabilito ed imposto, talvolta con la forza, vennero completamente rivoluzionati.
Uno di questi fu proprio il calendario, divenuto quello che ancora ad oggi si utilizza e che prende il nome di calendario Gregoriano.
Il Papa, per pareggiare le date, decise di stabilire che, la data durante la quale si sarebbe dovuta celebrare la nascita del figlio di Dio, sarebbe stata quella del venticinque dicembre.
Da quel momento in poi, in tutto il mondo cristiano cattolico, il venticinque dicembre rappresenta appunto il giorno della nascita di Gesù e quindi quella durante la quale viene celebrato il Natale.

Tutti tranne la Russia

Solo la Russia ha deciso di distinguersi e di adottare le date che vennero stabilite dal calendario di Giulio Cesare.
Questa differenza, che contraddistingue la Chiesa Ortodossa, fa in modo che, il Natale, venga celebrato il sette di gennaio, ovvero nella data nella quale, in Italia, viene celebrata l’Epifania.
Tale differenza ovviamente non viene adottata solo in Russia, ma anche in tutti quei paesi dove vi è la chiesa ortodossa.
Nei paesi dove la religione cristiana risulta essere poco diffusa, il Natale assume un tipo di tono commerciale, ovvero viene vista come semplice festa durante la quale si scambiano i doni, senza però prendere il considerazione il fattore cristiano, che non viene nemmeno menzionato durante la celebrazione della suddetta festa, cosa che accade soprattutto nei paesi orientali.

Approfondisci

post4

Perchè scegliere un corso di yoga?

Scegliere e praticare un corso di Yoga rappresenta un tipo di soluzione che si presenta con una vastissima gamma di pregi i quali, spesso e volentieri, non vengono presi in considerazione nel complesso.

di Enrico Martino insegnante di Yoga a Frascati

Ecco quali sono i benefici del praticare tale attività.

Scegliere lo yoga rende felici le persone

Praticare yoga rende abbastanza felici le persone, le quali riescono ad affrontare la vita con uno spirito che risulta essere completamente differente.

Il corso di yoga, infatti, permette di avere la mente libera da ogni tipo di pensiero negativo ed ovviamente garantisce, ad una persona, il fatto di poter riuscire ad ottenere un tipo di risultato che risulta essere ottimo sotto diversi punti di vista.

Gli esercizi di respirazione riescono a far concentrare al massimo una persona, la quale vivrà delle sensazioni uniche nel suo genere e soprattutto garantisce, ad una persona, la concreta possibilità di poter avere un equilibrio psichico che risulta essere perfetto ed in grado di rimuovere i pensieri negativi.

Tutta questa condizione psichica aumenta il buonumore di una persona.

Lo yoga ed il proprio corpo

Gli esercizi praticati sul tappetino per yoga risultano essere un vero e proprio strumento che sarà in grado di evitare che, una persona, possa andare incontro ad alcune problematiche di tipo fisico che, in alcune occasioni, risultano essere poco piacevoli da affrontare.

Bisogna infatti mettere in risalto come, tutte le posizioni che vengono assunte durante gli esercizi di yoga, permettono ad una persona di poter avere un corpo che sarà elastico e soprattutto la muscolatura, venendo sfruttata al massimo, potrà evitare di creare delle problematiche di ogni natura ad una persona.

Collo, schiena e gambe, venendo stimolate al massimo, saranno in grado di evitare diverse problematiche che, spesso e volentieri, colpiscono proprio queste zone del corpo, rendendo meno piacevole l’affrontare le giornate e soprattutto gli sforzi fisici di ogni genere.

Il relax dello yoga

Scegliere un corso di yoga vuol dire essere in grado di rimuovere completamente lo stress, senza che vi possano essere delle complicazioni.

Bisogna infatti sottolineare come, la rimozione dello stress, risulta essere un tipo di elemento che risulta essere fondamentale per la propria salute.

La rimozione dei pensieri negativi non solo serve ad essere felici quindi: lo sforzo fisico risulta essere in grado di offrire ad una persona quel livello di tranquillità che riesce a garantire una panoramica migliore sulle varie problematiche che possono presentarsi nella vita di tutti i giorni.

I mal di testa, il nervosismo e soprattutto altre tipologie di modi di fare, che potrebbero caratterizzare il modo di fare ed agire di una persona, potranno essere degli elementi che verranno completamente rimossi grazie allo yoga.

Praticare questa disciplina sportiva, visto che esso rientra in tale categoria, sarà in grado di evitare una vasta serie di conseguenze negative che, effettivamente, potrebbero avere un impatto negativo sulla vita di una persona.

Lo yoga per mantenersi giovane

L’attività sportiva dello yoga aiuta anche una persona a mantenersi giovane e ad avere un corpo che risulta essere purificato al cento per cento.
L’eliminazione delle tossine risulta essere un tipo di aiuto che viene fornito dallo yoga.

Grazie all’attività sportiva di questo tipo sarà possibile evitare di avere un volto rugoso e una pelle non tonificata, visto che tale tipologia di sport stira completamente i muscoli del corpo, prevenendo quindi la formazione di rughe e segni del tempo.

Da aggiungere come, i problemi al cuore, verranno completamente prevenuti visto che, ogni singolo movimento, permette di abbassare i vari battiti cardiaci e soprattutto la pressione sanguigna, evitando quindi problematiche di ogni genere.

Di conseguenza sarà possibile poter evitare diversi problemi alla salute grazie a questa tipologia di attività sportiva.

Ecco perché scegliere di praticare lo yoga, attività sportiva dai tantissimi benefici che eviterà, ad una persona, di andare incontro ad una vasta serie di conseguenze negative che potrebbero complicare la vita e creare problematiche difficili da superare.

Approfondisci