come vestire bene a 50 anni

Come vestirsi a 50 anni

A ogni età il suo abbigliamento

L’abbigliamento ha un ruolo molto importante nella vita di tutti quanti noi.

Oltre a un fattore puramente funzionale, i vestiti che indossiamo ci permettono infatti di esprimere la nostra personalità e il nostro stile.

Se da giovani tutto, o quasi, è concesso, man mano che si cresce bisognerebbe fare sempre più attenzione a ciò che si indossa.

A 50 anni donne e uomini sono in una fase della vita in cui si ritrovano in mezzo ai cambiamenti del loro corpo, sono madri e padri di famiglia e spesso ricoprono anche posizioni lavorative di rilievo.

Per tutte queste ragioni, a 50 anni non si può continuare a vestirsi da ragazzini!

 

L’outfit perfetto per la donna di 50 anni

Le regole per l’abbigliamento ideale della cinquantenne moderna sono poche ma imprescindibili: non vestirsi da ragazzina e non essere volgare.

Valorizzare le proprie forme è consentito, tuttavia bisogna farlo in maniera sobria.

Il primo capo da evitare è la minigonna. Anche se la cinquantenne in questione dovesse avere le gambe di una ventenne, resta comunque una donna di 50 anni.

Stesso discorso per le scollature profonde, si rischierebbe un risultato volgare e inappropriato.

Evitare anche leggins e altri pantaloni/abiti troppo aderenti.

Anche i motivi animalier, le borchie e le scarpe con alti plateau non sono adatti a una signora di questa età.

I capi d’abbigliamento da prediligere sono invece i pantaloni a sigaretta e i pantaloni palazzo: comodi, eleganti e di tendenza.

Al posto di minigonne e abitini, meglio optare per gonne longuette o a ruota, appena sotto il ginocchio e, ovviamente, l’immancabile tubino, un vero evergreen, evitando però i modelli che fasciano molto e che lasciano troppi centimetri di pelle scoperta.

Top e canotte lasciano il posto a maniche corte e a 3/4, ma anche a camice morbide, maglie dolcevita e cardigan in cashmere.

I colori da prediligere sono quelli neutri (grigio, bianco, nero, blu, beige, marrone) e i toni pastello.

Concessi anche i colori più vivaci, ma uno solo alla volta. Infine, un bel blazer oppure un cappotto elegante o in stile vintage.

 

L’outfit ideale per l’uomo di 50 anni

 

Sicuramente lo stile più adatto ad un uomo di 50 anni è quello classico, ma questo non vuol dire che si debba rinunciare alla modernità e alla moda.

come vestirsi alla modaIl capo must per eccellenza nel guardaroba di un uomo è il blazer: meglio averne anche più di uno da abbinare ad ogni occasione.

Le altre tipologie di giacche sono quasi tutte concesse, meglio prediligere però dei tradizionali cappotti o giubotti sportivi (a seconda della necessità) ed evitare i bomber imbottiti e le giacche di pelle in stile motociclista.

La camicia è un altro capo immancabile per un uomo adulto, così come polo e anche le comode t-shirt per i momenti più sportivi o casalinghi.

Meglio evitare, però, i modelli con disegni, più adatti ai giovani.

Anche i pantaloni sono quasi tutti ammessi, eccezion fatta per i modelli troppo slim, quelli in pelle, in stile mimetico e i jeans strappati che fanno troppo adolescente.

I jeans sono comunque concessi, meglio se abbinati a una polo o a una camicia, completando con un cardigan o il blazer.