3 consigli per un biglietto da visita perfetto

La prima impressione è fondamentale: insieme ad una stretta di mano decisa e un atteggiamento propositivo, il biglietto da visita ha ancora il suo discreto fascino e soprattutto rimane uno degli strumenti più utilizzati per ricordare un contatto, un nome, un indirizzo mail. Come fare per farsi ricordare e sperare soprattutto di essere ricontattati? Ecco 3 consigli per un biglietto da visita perfetto che potrai acquistare al miglior prezzo qui https://www.tecnograficarossi.it/biglietti-da-visita.

Il formato dei biglietti da visita: spazio all’originalità

Quanti biglietti da visita scambieremo nell’arco della vita lavorativa? Tantissimi, ecco perché è necessario realizzare un biglietto originale che faccia ricordare di noi. Insieme a font e colori, avete mai pensato a formati…fuori dal comune? Accanto al tradizionale formato rettangolare con orientamento orizzontale, ecco tre consigli:

– formato rettangolare con orientamento verticale

formato quadrato

– formato triangolare

Oltre al formato puoi realizzare un biglietto da visita personalizzato scegliendo il tipo di carta: da quella patinata opaca a quella con effetto betulla, fino  alla versione perlata per un risultato professionale ma al tempo stesso originale. A seconda del tipo di carta, abbinate inoltre la corretta grammatura.

Attenzione ai colori

Sia lodata l’originalità ma attenzione a non esagerare. Optare per colori lontani dall’abusato bianco e nero vi farà certamente ricordare, ma dovrete stare attenti alle regole del contrasto e della leggibilità. Una volta scelto il colore di sfondo, dovrete scegliere un colore per il testo che consenta di leggere con facilità senza affaticare la vista e soprattutto senza far sorgere dubbi in chi legga. In caso contrario come farà a ricontattarvi?

Non dimenticate i dati fondamentali

Formato e colori per farvi ricordare, dati di contatto per non farvi…dimenticare! Nel biglietto da visita devono trovare spazio alcune informazioni fondamentali che consentiranno di contattarvi nel modo più consono. Non dimenticate quindi di inserire nel vostro biglietto:

  • nome e cognome
  • professione o mansione presso l’azienda per cui lavorate
  • numero di telefono
  • indirizzo mail
  • indirizzo della sede/ufficio

Nel caso aveste spazio a sufficienza, potreste inserire anche dati “fuori dal comune”