Assicurazioni per le moto di alta cilindrata

Quando si acquista una moto, spesso si commette l’errore di pensare che l’assicurazione sia identica per ogni classe di cilindrata, e quindi si suppone di pagare la stessa somma di denaro: questa concezione deve essere assolutamente disfatta, in quanto il pensare in questa maniera è completamente errato.

L’assicurazione infatti ha un costo che varia da cilindrata a cilindrata: le assicurazioni per le moto di alta cilindrata poi si differenziano per la particolarità che talvolta, la somma di denaro da pagare per stipulare un contratto di assicurazione per le moto con alte cilindrate è molto meno caro rispetto quella che si paga per assicurare scooter e motorini di bassa cilindrata.

Questo per il semplice fatto che alcune cilindrate sono molto limitative, ovvero non possono essere guidate da tutti quanti: ad esempio, il classico cinquantino, ovvero il primo motorino che magari si utilizza per andare a scuola o per uscire la sera può essere guidato fin dai quattordici anni, e quindi comprende una grandissima serie di persone che possono guidare questo mezzo, cosa che quindi fa aumentare il costo dell’assicurazione.

Contrariamente, una moto di alta cilindrata, come le due cento cinquanta può essere guidata dalle persone con più di venti cinque anni: questo quindi si tramuta in un premio assicurativo meno costoso, poiché coloro che hanno un’età inferiore non possono guidare questo mezzo, e quindi l’assicurazione dovrà coprire un numero inferiore di persone.

Da sottolineare inoltre che le assicurazioni per le moto di alta cilindrata possono avere un costo variabile a seconda del tempo in cui colui che deve guidare ha la patente: l’assicurazione infatti avrà un costo superiore se la patente del proprietario della moto ad alta cilindrata è stata presa da meno di tre anni, e quindi l’autista è un neopatentato.

Infine, le assicurazioni per le moto di alta cilindrata hanno un’altra caratteristica che è comune a tutte le altre assicurazioni: se il proprietario della moto inserisce solo sé stesso come conducente una volta che stipula il contratto di assicurazione, la somma di denaro da pagare sarà inferiore, mentre aumenterà se il numero totale dei conducenti sarà superiore ad uno solo.