Servizio professionale di noleggio a lungo termine

Il successo del noleggio a lungo termine

Perché il noleggio a lungo termine sta conoscendo un successo così clamoroso? Prima di indagare le ragioni di un boom quasi sorprendente, vale la pena di fornire alcuni dati che testimoniano, a suon di numeri, come effettivamente questa formula stia conquistando un numero di persone sempre più elevato.

Basti pensare che nei primi sei mesi dello scorso anno nel nostro paese le immatricolazioni riconducibili al NLT, stando ai dati Unrae, hanno raggiunto la quota del 13% delle immatricolazioni complessive, con un incremento di mezzo punto percentuale rispetto al primo semestre del 2014.

Curioso scoprire che l’auto più comprata dalle società di noleggio a lungo termine è la Panda, con quasi 9mila unità, seguita – in questa particolare classifica – dalla 500L, che sfiora i 7mila esemplari, e dalla 500. Molto apprezzate sono anche la Volkswagen Golf e la Smart Forfour, che rientrano nella top ten, mentre fanno parte delle prime dieci posizioni anche la Jeep Renegade, la Volkswagen Passat, la Renault Clio, la Fiat GranPunto e la Nissan Qashqai.

 

Il trend positivo del noleggio a lungo termine

 

Non è esagerato sostenere che il noleggio a lungo termine sia in grado di trainare il mercato dell’auto. Per tutte le attività di NLT, infatti, gli indici sono in crescita: nei primi tre mesi del 2015, per esempio, il giro di affari degli operatori è salito di più del 5%, passando da 1 miliardo e 331 milioni di euro a 1 miliardo e 406 milioni di euro, mentre la flotta è arrivata a 546mila euro, con un rialzo di oltre il 3% rispetto al primo trimestre del precedente anno.

Noleggiare un auto per un periodo lungo

E non sono dati di poco conto, soprattutto se si considera che già il 2014 aveva fatto registrare un notevole exploit, con un incremento del 25%. Sempre restando ai numeri del primo trimestre del 2015, gli ordinativi che sono stati registrati dalle società di NLT sono stati quasi 51mila, con una crescita di più del 17%, mentre l’aumento delle immatricolazioni ha superato la soglia del 4%.

In attesa che vengano forniti i dati riguardanti i primi tre mesi del 2016, quindi, non si può che prendere atto dello straordinario successo di una formula che ha convinto non solo gli automobilisti privati ma anche le aziende, i lavoratori autonomi e i liberi professionisti, che hanno scoperto qual è l’entità del risparmio che si può ottenere con il noleggio a lungo termine: una soluzione ben più conveniente non solo del classico acquisto, ma anche del leasing.

 

Noleggio a lungo termine: un servizio all inclusive

 

Ecco perché nei prossimi mesi e nei prossimi anni non ci si stupirà più davanti ai numeri così significativi del fenomeno del noleggio a lungo termine nel nostro Paese: d’altro canto, avere la certezza di pagare ogni mese un canone fisso senza costi aggiuntivi anche in caso di imprevisti o inconvenienti è un’opportunità molto allettante che in pochi vorrebbero lasciarsi sfuggire.

Un servizio all inclusive di questo tipo è alquanto affascinante, anche perché permette a chiunque di scegliere la macchina che preferisce, con tutti gli optional che vuole, senza alcun tipo di limitazione a proposito della dotazione o dell’equipaggiamento. 

Per maggiori informazioni sul noleggio a lungo termine visita.