Indicazioni per sostituire il compressore dell’aria condizionata dell’auto

compressore-aria-condizionata-auto

Come fare a sostituire il compressore dell’aria condizionata dell’auto? Procedere non è difficile, ma seguite con attenzione tutti i passi, per fare un lavoro professionale.

A volte il compressore può presentare diversi problemi, come rumori, un basso livello di scarico, residui o deterioramento dovuto all’usura. La prima cosa che dovete fare è rimuovere il vecchio compressore.

Fatto questo, effettuate un lavaggio completo dell’impianto di refrigerazione.

Quando la vettura è a motore spento ed è fredda, aprite il cofano. Scollegate quindi il terminale negativo della batteria, aiutandovi con un cacciavite a testa piatta. Successivamente, scollegate anche il tubo del filtro dell’aria.

Utilizzando una chiave inglese, scollegate il connettore dell’elettricità, che troverete a fianco della puleggia del compressore. In questo modo, riuscirete facilmente a rimuovere l’intero cablaggio.

Ruotate poi la cinghia e fatela fuoriuscire dalla sede del compressore dell’aria condizionata, procedendo sempre con molta delicatezza per non rovinarla. Poi, togliete il serbatoio dalla relativa staffa del servosterzo, spostandolo leggermente di lato.

Vi servirà un cricchetto per questa operazione. Svitate i bulloni corrispondenti ed eliminate con uno straccio gli eventuali residui di olio e detriti.

Installare il compressore dell’aria condizionata sostitutivo

Assicuratevi che sia del giusto modello e fissatelo in sede. Quando le mollette si sono ben ancorate, reinstallate i bulloni con i relativi dadi, stringendoli per bene.

Fissate quindi le pulegge del servosterzo ai lati del compressore. Fate la stessa identica operazione con il connettore a doppia linea.

Occupatevi quindi della cinghia di trasmissione. Fatela nuovamente scivolare nella sede corrispondente, sopra la puleggia, tendendola alla perfezione.

Sistemate il cablaggio con il cacciavite e inserite il connettore elettrico all’interno del compressore nuovo. Successivamente, andrete a sostituire la tubatura del filtro dell’aria, sempre aiutandovi con il cacciavite.

Ricollegate il terminale negativo della batteria al polo corrispondente. Se necessario, fate ricaricare dal vostro meccanico il sistema dell’aria condizionata e verificate che la sostituzione sia andata a buon fine, effettuando una prova su strada oppure a motore acceso.