allarme senza fili con rete wirless

Antifurto Logisty: modelli e prezzi

Sicurezza in casa: gli allarmi proposti da Antifurto Sicuro

 

Quando si desidera una casa sicura, non c’è niente di meglio che l’installazione di un sistema antifurto moderno, con le ultime tecnologie, in grado di far scattare non solo un allarme sonoro, ma anche chiamate verso numeri cellulari e l’invio di SMS ed MMS. 

D’altronde, sentirsi protetti in casa propria, o saperla sicura anche in assenza dei proprietari, è un fattore molto importante: l’intimità domestica deve essere preservata da qualsiasi violazione. 

In questo caso entrano in gioco gli antifurto selezionati da Antifurto Sicuro, disponibili in diversi modelli e prezzi, a seconda delle varie esigenze.

 

L’allarme senza fili

 

Un sistema di allarme senza fili e senza collegamento alla rete elettrica per l’alimentazione delle periferiche, offre il risultato di rendere più difficili le manomissioni e le interruzioni di alimentazione, a fronte anche di una maggiore facilità di installazione, pure dove le condizioni appaiono più complesse e articolate rispetto alla norma.

Si parte da un centro decisionale, rappresentato dalla centrale, attraverso il quale si può gestire l’intero impianto, fatto di periferiche collegate a questa attraverso segnali radio.

Con i comandi da qui impostati e se previsto dal sistema in questione, si possono attivare o disattivare anche solo alcuni settori, oltre che totalmente l’intero sistema, sia dall’interno che dall’esterno dell’abitazione. 

Rivelatori di presenza installati in punti strategici di casa rivelano alla centralina eventuali presenze riconosciute intrusive, ma anche incidenti domestici (principi di incendio o altro), rendendo l’impianto un vero e proprio riferimento per la sicurezza, non solo antifurto. 

Ovviamente, sirene e trasmettitori telefonici sono parte integrante per la trasmissione dell’allarme.

Nel mondo moderno possono tornare utili anche elementi integrativi come la gestione da remoto del sistema così da poterlo comandare pur non essendo fisicamente in casa.

Il costo? Varia sulla base del numero di periferiche da utilizzare, per questo si suggerisce di iniziare a proteggere gli ambienti o gli accessi con maggior rischio di intrusione/effrazione per poi perfezionare il sistema in step successivi.

 

Rilevatori con fotocamera e app dedicata

 

Con gli stessi principali elementi di funzionamento in forza ai maggiori sistemi di allarme senza fili, alcuni fanno un passo in avanti nel mondo della domotica, integrandosi anche con rilevatori dotati di fotocamera per la visione di quanto avviene in casa. 

Sempre senza fili e senza collegamento alla rete elettrica (e spesso con una buona riuscita delle pile che tendono a scaricarsi anche dopo tre anni di funzionamento), questi sensori offrono la possibilità di interfacciarsi con l’allarme non solo quando c’è un evento, ma anche via app da smartphone per la video verifica spontanea, senza necessità di attivazione per forza a seguito di un’ intrusione.

Diventa qui importante la gamma di accessori per vivere con semplicità di utilizzo il sistema di allarme, come i transponder ed i telecomandi.

 

Costi ed info

 

Il costo di ogni sistema varia sulla base della sua modularità, della possibilità o meno di collegare più tipi di sensoristica e via dicendo. Per questo Antifurto Sicuro offre ben quattro linee di prodotto scelte sulla base di alcuni tra i parametri tenuti in maggior considerazione dalla clientela.