su-quali-peli-funziona-lepilazione-a-luce-pulsata

Su quali peli funziona l’epilazione a luce pulsata?

La tecnica di epilazione a luce pulsata si sta sempre più diffondendo grazie alla sua efficacia e comodità, rispetto ad altri trattamenti per l’eliminazione dei peli. Nonostante la maggior parte delle persone che l’ha provata si sia dimostrata soddisfatta dei risultati, non manca chi è pronto a lamentare esiti negativi. Anche se la luce pulsata è la soluzione migliore per estirpare i peli alla radice, non fa miracoli e la sua efficacia non dipende solo dalla professionalità di chi usa questo strumento, ma anche sul tipo di peli su cui ha a che fare.

Come agisce la luce pulsata sui diversi tipi di pelle e peli

Prima di sottoporci a un trattamento di epilazione a luce pulsata è indispensabile stabilire se presentiamo i requisiti necessari per ottenere dei buoni risultati. Qualunque professionista serio vi metterà in guarda sugli effetti della luce pulsata su alcune tonalità di pelle o di peli, ma, nel caso in cui abbiate deciso di acquistare un epilatore a luce pulsata casalingo per risparmiare dei soldi, siete voi a dover valutare se conviene o no esporre la vostra pelle agli impulsi luminosi.

Per aiutarvi a capire su quali peli funziona l’epilazione a luce pulsata, ecco a voi le differenti tipologie (fonte http://www.epilatorialucepulsata.it/ )

Il candidato ideale per la depilazione permanente dovrebbe avere una pelle chiara e dei peli scuri. Il motivo è che gli impulsi luminosi agiscono sulla melanina, che è più presente sui peli di una tonalità più scura. Di conseguenza, i risultati sono maggiormente garantiti, dal momento che per la macchina è più facile individuare ogni singolo pelo.

Al contrario, in presenza di peli chiari (biondi, rossi o, addirittura, bianchi) l’epilatore a luce pulsata farà più fatica a “centrare il bersaglio”, non riuscendo a distinguerlo dalla pelle. Le pelli abbinate a peli chiari più problematiche sono, quindi, quelle più chiare e quelle più scure e abbronzate. In questi casi, la possibilità di scottature e di lasciare macchie sulla pelle è più elevata e, di conseguenza, bisogna prestare più attenzione quando si decide di sottoporsi a un trattamento di luce pulsata.

La buona notizia è che anche la maggior parte degli epilatori a luce pulsata casalinghi ha, ormai, un sistema per regolarne la potenza, in modo da poter agire anche sulle pelli meno indicate senza causare danni.

Approfondisci

I centri estetici con il laser a diodo

Laserspeed si rivolge ai centri estetici all’avanguardia e propone una macchina laser a diodi in grado di risolvere la depilazione in modo permanente. Laserspeed crede fermamente nel fornire alla clientela una soluzione di depilazione duratura ed efficace perché sia soddisfatta dei risultati ottenuti e perché questi siano di alta qualità. Ormai molti centri estetici hanno abbandonato o marginalizzato i sistemi di depilazione classici, dolorosi e molto spesso con fastidiosi effetti collaterali come la pseudo follicolite che causa dolorosi ponfi causati dai peli in ricrescita sotto cutanea.

Il laser a diodo

La soluzione professionale ed economicamente abbordabile al quotidiano problema della ricrescita dei peli è la macchina laser a diodi. Questa macchina all’avanguardia risulta essere molto veloce e può lavorare anche d’estate (a differenza della luce pulsante) in quanto è in grado di essere utilizzata su fototipi da 1-6 senza scottature, grazie alla presenza del manipolo integrato per il raffreddamento epidermico. La peculiarità dell’epilazione a laser diodo è quella di operare in breve tempo su una superficie molto estesa. Le sedute sono totalmente indolore e in pochi minuti si può andare ad operare su gambe e schiena. Un macchinario avanzato e dal costo contenuto con una tecnologia di ultima generazione per dare al Centro Estetico l’opportunità di essere all’avanguardia nel settore.

Come agisce il laser a diodo

Gli elementi principali che sono presenti nella nostra pelle sono la melanina, l’emoglobina e l’acqua. Ogni fototipo (gruppo colore) ha una propria curva di assorbimento. Il laser a diodo 800nm è il più sicuro ed efficace per quanto riguarda l’assorbimento della melanina. Penetra in modo efficace nel derma e viene assorbito dalla melanina nei follicoli piliferi. Funziona molto bene con la pelle chiara o leggermente abbronzata e con i peli scuri. Questo tipo di laser può distruggere in modo selettivo e programmato il gruppo colore di destinazione, non danneggiando il tessuto circostante e non realizzando un trattamento invasivo.

laserfast laser a diodo

Differenze tra laser a diodo e luce pulsata

Comparando il laser a diodo alla luce pulsante si osserva che l’energia assorbita dalla pelle va molto più in profondità con il diodo riuscendo ad assicurare un assorbimento di melanina molto superiore. Migliori sono le prestazioni riguardo alla durata dell’epilazione, all’effetto che è totalmente azzerato (mentre con la luce pulsante spesso di percepiva un forte fastidio e arrossamento). Inoltre, di non poca importanza, con il laser a diodo si può operare su un numero maggiore di fototipi, dall’1 al 6 mentre con la luce pulsante si può arrivare fino solo al 4° fototipo.

Visita il sito ufficiale del laser e scopri tutte le informazioni più dettagliate!

Assistenza tecnica

Importante è anche considerare che la ditta che fornisce Laserspeed, la Aesthetich System, è in grado di assicurare l’assistenza tecnica per ogni problematica che potrebbe crearsi e soprattutto la consulenza professionale per un uso ottimale della macchina. E’ anche in grado di offrire, oltre all’acquisto, anche il noleggio della macchina con una offerta calibrata sul tipo di attività del Centro Estetico.

La filosofia societaria della Aesthetich System ha come obbiettivo quello di abbracciare la più alta specializzazione ed innovazione nelle tecnologie che sono destinate all’estetica professionale. La misson della Aesthetic System è quella di trovare soluzioni efficaci e vincenti per i Centri Estetici partner perché la collaborazione e partnership possa essere la chiave di volta di entrambe le realtà, un aiuto immediato alle problematiche quotidiane per costruire passo dopo passo il proprio successo e garantire la piena soddisfazione della propria clientela.

Approfondisci

La tecnica dell’epilazione a luce pulsata?

 

epilazione-luce-pulsata-centro

L’epilazione a luce pulsata è un metodo di epilazione che utilizza sistemi di luce basati sullo stesso principio del laser e il suo scopo è quello di causare un danno termico al bulbo pilifero senza danneggiare il tessuto circostante.

Con questo metodo non si ottiene una eliminazione definitiva dei peli superflui che, tuttavia, subiscono un rallentamento e un diradamento nella ricrescita, con valori che possono raggiungere anche il 70% – 80%. Per ottenere tali risultati è però necessario sottoporsi a più di un trattamento, di norma 4 o 6 sono sufficienti.

Un trattamento di luce pulsata non dura più di 15/20 minuti e con esso è possibile agire su più zone del corpo, ma si deve ricordare che la luce pulsata non può essere applicata ai genitali e vicino agli occhi.

Di norma per le ascelle occorrono circa 5 minuti, quindi si può ben comprendere come si possa ottenere un’epilazione veloce con questo metodo, però è necessario sapere che non su tutti i tipi di epidermide si ottengono i medesimi risultati.

Il trattamento si rivela molto efficace solo quando vi sia una differenza cromatica tra il colore della pelle quello dei peli, i soggetti più adatti sono perciò coloro che hanno un incarnato chiaro e peli scuri, su peli biondi e grigi, il trattamento invece ha uno scarso effetto.

Prima di sottoporsi a un’epilazione a luce pulsata però occorre sapere che l’emettitore di luce viene posto sulla cute e trasmette un raggio di luce dalla traiettoria ben precisa, il raggio di luce è però caldo, quindi si prova un minimo dolore, che può essere attenuato dal sistema di raffreddamento dello stesso apparecchio.

Gli studi di bellezza possono applicare un apposito gel che serve ad attenuare il calore, in ogni caso, nelle prime ore post-epilazione si può sentire un leggero bruciore.

I trattamenti a luce pulsata andrebbero ripetuti ogni 3/4 settimane finché non si ottiene il risultato sperato e, soprattutto si deve ricordare che, alcuni giorni prima dell’epilazione, non ci si deve esporre al sole ed evitarlo anche nei 3/4 giorni seguenti.

Vi sono poi controindicazioni nel caso di gravidanza, vene varicose, diabete, epilessia e se si stanno assumendo dei farmaci.

 

Approfondisci