La tecnica dell’epilazione a luce pulsata?

 

epilazione-luce-pulsata-centro

L’epilazione a luce pulsata è un metodo di epilazione che utilizza sistemi di luce basati sullo stesso principio del laser e il suo scopo è quello di causare un danno termico al bulbo pilifero senza danneggiare il tessuto circostante.

Con questo metodo non si ottiene una eliminazione definitiva dei peli superflui che, tuttavia, subiscono un rallentamento e un diradamento nella ricrescita, con valori che possono raggiungere anche il 70% – 80%. Per ottenere tali risultati è però necessario sottoporsi a più di un trattamento, di norma 4 o 6 sono sufficienti.

Un trattamento di luce pulsata non dura più di 15/20 minuti e con esso è possibile agire su più zone del corpo, ma si deve ricordare che la luce pulsata non può essere applicata ai genitali e vicino agli occhi.

Di norma per le ascelle occorrono circa 5 minuti, quindi si può ben comprendere come si possa ottenere un’epilazione veloce con questo metodo, però è necessario sapere che non su tutti i tipi di epidermide si ottengono i medesimi risultati.

Il trattamento si rivela molto efficace solo quando vi sia una differenza cromatica tra il colore della pelle quello dei peli, i soggetti più adatti sono perciò coloro che hanno un incarnato chiaro e peli scuri, su peli biondi e grigi, il trattamento invece ha uno scarso effetto.

Prima di sottoporsi a un’epilazione a luce pulsata però occorre sapere che l’emettitore di luce viene posto sulla cute e trasmette un raggio di luce dalla traiettoria ben precisa, il raggio di luce è però caldo, quindi si prova un minimo dolore, che può essere attenuato dal sistema di raffreddamento dello stesso apparecchio.

Gli studi di bellezza possono applicare un apposito gel che serve ad attenuare il calore, in ogni caso, nelle prime ore post-epilazione si può sentire un leggero bruciore.

I trattamenti a luce pulsata andrebbero ripetuti ogni 3/4 settimane finché non si ottiene il risultato sperato e, soprattutto si deve ricordare che, alcuni giorni prima dell’epilazione, non ci si deve esporre al sole ed evitarlo anche nei 3/4 giorni seguenti.

Vi sono poi controindicazioni nel caso di gravidanza, vene varicose, diabete, epilessia e se si stanno assumendo dei farmaci.