Che cos’è il Forex?

Ti voglio dire cos’è il forex, raccontandoti una storia.

Questa estate ho fatto un viaggio molto interessante nell’est dell’Europa, più precisamente in Bosnia – Herzegovina. Ho fatto questo viaggio in macchina godendomi i paesaggi che si presentavano davanti a me, come tutta la zona dell’Istria, la Croazia per arrivare infine alla nostra meta prefissata. In questo momento vi starete chiedendo cosa centra quello che vi ho appena raccontato con il forex, bè ci arriviamo subito. Una volta oltrepassato il confine con la Croazia, come tutti ben sapete la Bosnia – Herzegovina non fa ancora parte dell’Unione Europea, ed ecco che si presenta come a tutti i viaggiatori che arrivano in paesi extracomunitari, il dilemma di cambiare i propri euro con la moneta locale. Molti partono attrezzatissimi, ovvero arrivano a destinazione con già la moneta locale nel loro portfoglio, altri invece come me preferiscono cambiarli sul posto.

Ed è in questo caso che conoscere qualche nozione sul forex può essere utile, mi spiego meglio.  Arrivato in Herzegovina sono andato a cambiare parte dei miei euro in marchi bosniaci (questa è la loro moneta), ed ho scoperto che il valore di un BAM (la sigla della moneta bosniaca) era di 0,51 centesimi di euro.  Per noi europei avere in mano degli euro era molto conveniente, perché potevamo acquistare molta moneta di questo stato extraeuropeo. Ma…

Cosa sarebbe successo se in quella settimana che alloggiavo in Herzegovina il BAM avesse guadagnato nei confronti dell’euro?

Facciamo un esempio per chiarire: io cambio 10.00 euro e la persona all’interno del chiosco mi restituisce 19 BAM.

Tasso di cambio a 0,51 (inizio vacanza)

10/0,51=19 BAM (arrotondo per comodità).

Io spero che a fine vacanza il BAM abbia guadagnato perché se anche solamente il prezzo arrivasse a 0,60 centesimi di euro, avremo questa situazione:

Tasso di cambio a 0,60 (fine vacanza)

19×0,60 = 11 Euro

Senza accorgermene ho realizzato in vacanza il mio primo profitto nel forex, infatti potrò tornare al chiosco sorridente e farmi ridare per la stessa cifra cambiata un ammontare di euro superiore. Stessa situazione ma inversa se l’euro guadagnava nei confronti del BAM (ovviamente sperando che non succeda).

E’ con questo ragionamento che ti ho spiegato cos’è il forex. Ovviamente se vuoi cominciare a fare scambio valute non ti devi ogni volta recare nel posto dove vuoi vendere/acquistare moneta, infatti a questo ci pensano già i broker. Ma quello che fai virtualmente da casa, comodo dalla tua scrivania è quello che in pratica fai ogni volta che ti rechi in un paese extracomunitario.

La parola Forex non è nient’altro che la congiunzione di due parole:

Foreign (Estero) – Exchange (Scambio)

Non mi dilungherò a dirti quanti trilioni di dollari ogni giorno vengono scambiati su questo mercato non regolarizzato, perché secondo alcuni esperti questo volume aumenterà negli anni a seguire. Però il perché non è regolarizzato questo tipo di mercato è molto semplice, il forex non avendo una sede vera e propria come le azioni (Wall Street per citarne una) ed avendo flussi molto elevati sarebbe estremamente difficile se non impossibile. Aggiungendo anche che, ogni banca applica i propri tassi  e i propri spread, capite da soli come sia alquanto complicato.

Se vuoi continuare questa storia e non fermarti qua, non esitare a visitarci: forextradingpratico.com!