contratti per differenza

Fare trading CFD sul Forex

Il Forex Market e le sue possibilità

Il Forex Market è il più grande mercato valutario del mondo, in cui si effettuano scambi di valute per un valore di poco meno di 2000 miliardi di dollari al giorno, grazie soprattutto agli investimenti di banche centrali, multinazionali e governi. Una minore, ma sempre crescente importanza, soprattutto dal punto di vista delle dimensioni degli investimenti, la ricoprono i piccoli investitori, privati cittadini che trovano nel Forex un modo diverso di investire i propri risparmi. 

L’interesse sempre maggiore rivolto al Forex Market da parte di grandi e piccoli trader ha dato vita a nuove tendenze, che ha portato il Forex ad essere protagonista di modalità di investimento sempre nuove. Il Forex Market è passato così dall’essere solo ed esclusivamente il mercato valutario, in cui si scambiavano esclusivamente le coppie di valute, ad essere un mercato più completo, dove possono essere investiti anche diversi asset, materie prime e dove, negli ultimi periodi, è anche possibile fare trading CFD, ossia in Contratti per Differenza. 

Cosa sono i Contratti per Differenza

I Contratti per Differenza, o trading CFD,  non sono dei beni fisici di scambio, come ad esempio le azioni, quindi non rappresentano una proprietà, ma sono degli strumenti finanziari che hanno un prezzo derivato e che vengono utilizzati per definire i cambi di quote, azioni o altri asset. Si tratta quindi di uno strumento derivato, in cui un acquirente ed un venditore effettua un determinato commercio sul valore nominale di determinati titoli, azioni o coppie, potendo chiudere l’uno in profitto e l’altro in perdita o viceversa. Le speculazioni vengono effettuate su beni di cui non necessariamente si ha la proprietà, ma di cui si conoscono il valore ed il prezzo, che determinano anche il valore di un CFD.

I più affidabili e completi Forex broker oggi offrono la possibilità di commerciare in CFD, visto che questo tipo di trading sta diventando sempre più popolare. Infatti, nonostante il rischio tipico del trading che si riversa anche negli investimenti in CFD, il successo di questo ramo del Forex è sempre crescente, soprattutto grazie alla possibilità di utilizzo di interessanti leve. La leva nei

Contratti per Differenza, infatti, è molto utilizzata e, in particolare, è utilizzata in proporzioni molti interessanti visto che alcuni broker Forex permettono leve del 10:1 ed altri arrivano anche a livelli del 20:1. Naturalmente, l’uso di leve così importanti va gestito con la giusta consapevolezza del rischio associato. 

contratti per differenza
Fare trading con i Contratti per Differenza

La facilità con cui si può fare trading online permette a moltissime persone di cimentarsi nel mondo del Forex, potendo investire nelle differenti possibilità che questo mercato offre. Per chi sia alle prime armi, è fondamentale, quando si decide di fare trading, scegliere un broker professionale e completo, che permetta investimenti sia nelle classiche coppie di valute, sia di altri strumenti finanziari, come, appunto i CFD.

Per fare trading nei CFD si deve conoscere la base del linguaggio finanziario, per poter comprendere al meglio il significato di certe azioni. 
Per prima cosa bisogna sapere che, come in tutti gli investimenti, i parametri fondamentali per fare trading nei CFD sono il tempo e i prezzi di apertura e chiusura. Infatti, proprio la differenza tra questi due prezzi determina, una volta scaduto il tempo prefissato, quale sia il guadagno o la perdita del trader.

Le modalità di guadagno possono essere in rialzo, ossia in long, o in ribasso, ossia in short. Soprattutto quando si è all’inizio e ancora non si ha grossa esperienza con il trading in CFD può convenire effettuare apertura e chiusura di posizioni in termini brevi, che rappresenta il modo più semplice di fare investimenti in campi in cui ancora non si è molto pratici.

Forex, CFD e broker

Come per il Forex Market e per altre modalità di investimento online, per potere accedere al trading con i CDF è necessario aprire un conto con un broker. La scelta del broker è fondamentale per potere operare in tutta tranquillità, senza rischio di truffe e, soprattutto, con la sicurezza di avere un riferimento affidabile a cui poter chiedere assistenza quando necessario. I migliori broker, infatti, offrono assistenza continua ai propri traders, sia telefonicamente che via mail.

Per avere la certezza che il broker scelto sia autorizzato ad operare è fondamentale scegliere tra i broker regolamentati dagli enti di controllo del trading on line: in Italia, tale organo è la Consob, per cui è sempre consigliabile scegliere tra i broker autorizzati dalla Consob. Come per tutte le transazioni e le negoziazioni online, anche il trading in CFD è immediato e veloce e, soprattutto, presenta una serie di vantaggi che ha permesso a questo tipo di trading di essere sempre più apprezzato. 

Nel Forex, i CFD vengono utilizzati soprattutto per le coppie di valute più comuni, come dollaro-euro, euro-sterlina o dollaro-sterlina. Tuttavia anche le coppie meno importanti stanno iniziando ad essere prese in considerazione dai trader che operano con i Contratti per Differenza, nonostante il minore numero di dati presenti per queste valute che non permettono di avere sempre informazioni adeguate sugli andamenti nel tempo, dati fondamentali se si voglia, ad esempio, effettuare un analisi tecnica per impostare un determinato tipo di trading. I CFD con le coppie di valute prevedono diversi tipi di contratto, che offrono un’elevata flessibilità di investimento.

I vantaggi del trading con i CFD

Il primo vantaggio dell’operare con i CFD è sicuramente dato dalla leva, di cui si è già parlato; il secondo dalla flessibilità, che permette di operare sia al rialzo che al ribasso evitando le vendite allo scoperto. Inoltre, la possibilità di tassi più stimolanti rispetto a quelli presenti nel trading classico, le commissioni inesistenti per i prestiti dei titoli e la possibilità di utilizzare sempre gli stop loss.

Tuttavia, come per ogni tipo di trading, anche per i Contratti per Differenza esistono sempre dei rischi da non sottovalutare. Per imparare ad operare con sicurezza ed esercitarsi nel trading con i CFD senza rischiare, è fondamentale utilizzare un conto demo di trading, uno strumento messo a disposizione dai migliori broker, che permette di fare trading ‘virtuale’, guadagnandone in esperienza senza rischiare il proprio capitale.

Gli account demo sono strumenti importantissimi non solo per chi muove i primi passi nel trading sui CFD, ma anche per quanti, già esperti, vogliono sperimentare nuove strategie, effettuando prove virtuali prima di mettersi realmente in gioco.