Faccette Dentali: cura la tua estetica dentale

Utilità Faccette Dentali

 

Il sorriso è il nostro biglietto da visita, bisogna curarlo

 

Un bel sorriso è quanto di meglio ci possa essere in una persona. Illumina lo sguardo, aiuta tutto l’organismo a presentarsi in ordine ed è un biglietto da visita ineccepibile. Attualmente è impensabile dover ricorrere alla mano sulla bocca quando si sorride dato che esistono tecniche non invasive che permettono di ripristinare il sorriso in sole due o tre sedute dallo specialista. Le faccette dentali offrono un’estetica perfetta ed inappuntabile, fino a poco tempo fa riservata solo a pochi personaggi dello spettacolo che dovevano presentarsi in pubblico con un sorriso smagliante. Grazie all’evolversi della tecnologia, oggi le faccette dentali sono utilizzate da un nutrito numero di pazienti che le fanno applicare dallo specialista per stare bene con se stessi e con la società in cui si vive.

 

Come si applicano le faccette dentali

 

Innanzitutto va precisato che le faccette dentali si possono applicare solamente su denti perfettamente sani quindi è d’obbligo una seduta conoscitiva dal dentista che ispezionerà il cavo orale per vedere se il dente dove ubicare le rinomate lamine è perfettamente in grado di supportarle. Nel caso in cui il dente fosse cariato è necessario curarlo prima di procedere all’applicazione delle faccette dentali. Dopo la prima seduta di controllo ne seguirà una seconda dove lo specialista sagomerà leggermente i denti qualora fosse necessario. In questa seduta si provvederà a prendere il calco che verrà mandato in un laboratorio odontoiatrico. Qui verranno preparate le lamine e verranno sagomate artigianalmente a seconda dell’esigenza del paziente. Naturalmente, il dentista sceglierà la tonalità del dente insieme al paziente e tale cromia non deve assolutamente discostarsi da quella dei denti naturali. Una volta pronte, le faccette estetiche verranno applicate con del cemento composito che ha il vantaggio di essere durevole nel tempo e difficilmente gli elementi si staccheranno dalla struttura dentale.

 

Quando è preferibile applicare le faccette dentali

 

Molte persone a causa di lievi o anche significanti imperfezioni, tendono ad isolarsi dagli amici. Fortunatamente le faccette dentali sono in grado di correggere sia imperfezioni piccole che grandi come l’eccessivo spazio tra un dente ed un altro o la colorazione anomala che non riesce a modificarsi neanche con lo sbiancamento professionale ma anche quando il paziente presenta denti troppo corti o conoidi.

 

Quali sono i vantaggi delle faccette dentali

 

Le faccette dentali hanno notevoli vantaggi da ricercarsi per prima cosa nell’intervento non invasivo e nella velocità di quest’ultimo. Alcuni pazienti hanno affermato che coprendo un dente storto, è addirittura migliorata la masticazione con evidenti benefici anche all’apparato gastro intestinale. Le faccette presentano una forte resistenza all’abrasione e un’elevata stabilità cromatica. Una volta cementate, diventano tutt’uno con il dente e naturalmente tutta la struttura dentaria viene fortificata e non si prova più quella fastidiosa sensazione di denti ‘dondolanti’. Le faccette estetiche se si osserva una scrupolosa igiene casalinga, possono durare oltre i 20 anni e vanno trattate durante la terapia domiciliare, alla pari dei denti normali ossia occorre utilizzare lo spazzolino ed il filo interdentale. Le faccette invece, non sono consigliate a chi soffre di bruxismo cioè l’abitudine involontaria di digrignare i denti.