Cosa è il Trading Online

Il trading online è sempre più diffuso tra gli internauti di tutto il mondo: si tratta infatti di un modo veloce ed economico per investire i propri risparmi – e guadagnare – restando comodamente seduti dietro la propria scrivania, in casa oppure in ufficio.

Ciò tuttavia non deve trarre in inganno: il trading online, infatti, non è un modo veloce e poco impegnativo per fare soldi come in molti sembrano pensare; al contrario, se si è convinti di voler incrementare i propri guadagni attraverso investimenti virtuali, bisogna essere propri, soprattutto all’inizio di questa nuova avventura, a dedicare moltissimo tempo allo studio dei metodi e delle statistiche di trading prima di ottenere i primi, esigui, guadagni.

Ma cos’è nello specifico il trading on line? Questo termine inglese indica un modo di investire in borsa senza essere presente fisicamente lì, bensì servendosi di internet; va da che basta avere un computer e una rete internet, e si può fare trading on line ovunque ci si trovi. Interagire con la borsa vuol dire ovviamente disporre di moltissimi strumenti finanziari diversi per investire piccole o grandi cifre di denaro, con la speranza di un ritorno economico.

All’inizio i guadagni sono davvero esigui in proporzione all’ingente quantità di ore che occorre passare sul web; occorre inoltre affidarsi a esperti di trading on line per imparare al meglio quando e come investire, su che titoli puntare, e soprattutto quanto rischiare. Nonostante infatti i dividendi siano spesso di tutto rispetto, non bisogna dimenticare che il trading on line è innanzi tutto una forma di investimento, che per quanto virtuale necessita di denaro reale.

Per questo motivo comporta un rischio e una certo disponibilità monetaria, che non deve per forza essere ingenti. Bisogna essere pronti a grandi sacrifici, a passare ore e ore incollati al computer, consapevoli però che gli sforzi vengono premiati. Il trading on line è sbarcato in Italia nel 1999, quando la legislatura nazionale ne ha regolato tutti gli aspetti relativi relativi alla vendita e all’acquisto di azioni, obbligazioni, titoli di stato, eccetera.

Investire il proprio denaro attraverso il trading on line è una modalità poco costosa di investimento, poiché le commissioni sono basse e in più il web offre indiscutibili vantaggi: l’investitore ha accesso in tempo reale a quotazioni, grafici, analisi di base, schede tecniche e a molto altro che consente di fare scelte mirate e aumenta in maniera esponenziale la probabilità di guadagno.

Il trading on line consente di avere sotto controllo tutte le attività borsistiche nell’istante stesso in cui avvengono: si inizia col monitorare il pre-borsa, quindi l’apertura, la chiusura e l’afterhours per i titoli azionari, quindi si ha accesso alle quotazioni di titoli, azioni private e titolo di Stato, CW, eccetera.

L’investitore ha accesso a tutte le informazioni di cui necessita, ossia quelle relative la micro e macro economia, quelle relative ai titoli e tutto ciò che può comportare un aumento degli interessi, aumenti di capitale, cessioni, rating, giudizi da parte di importanti analisti, la perdita del valore di un titolo oppure un suo inaspettato exploit in positivo.

Un lavoro impegnativo, dunque, che però può portare guadagni importanti.