LE CARATTERISTICHE DELLA MASTOPLASTICA ADDITIVA

Sentirsi bene, accettare il proprio corpo ed il proprio aspetto fisico è un elemento di fondamentale importanza per instaurare un corretto rapporto con gli altri e vivere una vita serena e di successo.

Soprattutto nel caso del mondo femminile, sentirsi bene e apparire belle, secondo gli standard consolidati e diffusi della femminilità è un primo passo per scrollarsi le insicurezze di dosso e affrontare il mondo e le relazioni interpersonali con nuove consapevolezze.

Elemento portatore della femminilità per eccellenza è il seno: la forma del seno e il suo volume identificano una donna, la sua carica sensuale e ne segnano le tappe dello sviluppo.

Un seno sodo, pieno e voluminoso in misura equilibrata rispetto alle altre forme del proprio corpo è sinonimo di bellezza, femminilità ed appeal e può aiutare una donna a sentirsi meglio con sé stessa e quindi a porsi meglio con gli altri.

Nei casi di seno piccolo, svuotato o poco tonico, dovuto ad esempio a cause legate alla costituzione, ai dimagrimenti repentini o periodi di gravidanza e allattamento, la chirurgia mette a disposizione di tutte le donne la possibilità di ricorrere alla mastoplastica additiva, cioè un intervento per l’aumento del seno attraverso l’inserimento di protesi di silicone.

Le protesi innestate, di ultima generazione, sono ormai state riconosciute come innocue per la salute della paziente, sono garantite a vita e non interferiscono in alcun modo con la quotidianità della vita, dimostrandosi addirittura compatibili con la gravidanza e l’allattamento, grazie al loro posizionamento non lesivo della ghiandola mammaria.

Le forme delle protesi tra cui scegliere sono le più svariate: la moderna tecnologia si sta sempre più adattando alle richieste delle clienti contemporanee che desiderano un risultato assolutamente naturale e non evidente.

Molte delle persone che si trovano a relazionarsi con una donna che ha subito una mastoplastica additiva negli anni più recenti, infatti, difficilmente riescono ad accorgersene, e questo è un incredibile vantaggio per le donne che vogliono sentirsi belle ma non dare nell’occhio.

L’intervento di mastoplastica additiva, che è ovviamente proibito ai minorenni, può essere effettuato a partire dalla conclusione del completo ciclo di sviluppo del corpo, ha una durata di circa 90 minuti e viene eseguito in day hospital.

La fase di post operatorio, grazie ai passi avanti compiuti dall’innovazione scientifica, consente il progressivo rientro alle normali attività entro una settimana e permette una normalizzazione del gonfiore e un pieno recupero dei movimenti delle braccia entro un paio di settimane, anche se queste tempistiche variano molto a seconda di ogni soggetto.

Uno specialista in interventi di mastoplastica a Napoli è il Dottor D’Antonio; potrete contare sulla massima professionalità e cortesia che vi farà sentire subito a vostro agio soddisfando ogni vostra richiesta