Splendidi sorrisi con l’implantologia dentale

Lo si ripete da ogni parte: il sorriso è la nostra arma di seduzione migliore. Un bel sorriso è la presentazione migliore che una persona possa fare di se stessa, una delle cose che più rimane impressa quando conosciamo nuova gente. Magari non si ricordano il colore degli occhi, nè di quello dei capelli, nè l’altezza, ma se qualcuno ha un sorriso bello e sano sicuramente resta ben scolpito nella nostra mente.

La parola “sano” non è stata messa a caso: un bel sorriso non può assolutamente prescindere da una bocca sana, che sta bene, che non ha problemi. Sì perchè oltre che ad un ottimo biglietto da visita estetico, dietro un bel sorriso c’è dell’altro. C’è una bocca in salute, correttamente e roglarmente igienizzata, con una dentatura perfetta e ben funzionante.

Se è da tempo che sogni tutto questo, non esitare: hai perso uno o più denti durante un piccolo grande incidente? Ti è accaduto qualcosa che non ti permette più di sorridere come vorresti? Ricorda, il sorriso è una delle curve più belle che esistono e non è possibile tenerla nascosta. Smetti di titubare, di pensare a quanto ti costerà e cercare di capire se potrai veramente permettertelo: rivolgiti oggi ad un professionista per un intervento di implantologia dentale.

L’implantologia dentale, se eseguita da professionisti seri del settori, con anni di esperienza e che hanno come loro massima priorità la soddisfazione e la cura del paziente, è un intervento chirurgico che ti permetterà di ristabilire completamente la funzione masticatoria. Non solo: tramite l’utilizzo di impianti dentali, solitamente realizzati in titanio, ti verranno inserite delle protesi, (fisse o mobili, questo lo valuterà lo specialista a cui ti rivolgerai) che ti restituiranno finalmente la curva più bella del mondo, il sorriso!

Molto spesso in questi tempi di crisi così dura, si preferisce rinunciare ai piccoli grandi interventi di salute per non aggiungere altre spese alle già numerosissime uscite che ci sono in casa: per i propri denti questo discorso non può essere fatto. Se una persona ha problemi con la propria dentatura non può stare bene: le conseguenze causate da problematiche dentarie non risolte possonoe ssere gravissime.

Non temere: se sceglierai uno studio medico qualificato, con una lunga esperienza alle spalle e in cui lavorano solo professionisti seri e prima di tutto persone serie, anche le difficoltà economiche potranno essere superate. Ci si metterà d’accordo, ci si verrà incontro magari anche con pagamenti rateali e dilazionati: ma non rinunciare più al tuo sorriso. Scegli di chiamare oggi per prendere appuntamento per il tuo intervento di implantologia dentale. Non te ne pentirai!

SALUTE |Gli effetti della rinoplastica secondaria

Sottoporsi ad un intervento di rinoplastica secondaria potrebbe avere degli effetti non tanto positivi: come per un qualsiasi intervento infatti vi sono degli aspetti negativi da non sottovalutare.

Vediamo ora quali sono i maggiori effetti negativi ed in cosa consiste questo tipo di secondo intervento.

La rinoplastica secondaria: di cosa si tratta?

La rinoplastica secondaria è un tipo d’intervento che viene praticato sul paziente per poter correggere alcuni difetti del naso: questa tipologia d’intervento prende il nome secondaria poiché il paziente si sottopone all’intervento per la seconda volta.

Questo particolare intervento dunque serve solo a correggere quelle imperfezioni che potrebbero essere ancora presenti dopo essersi sottoposti ad un intervento per la prima volta.

Gli effetti negativi principali dell’intervento di rinoplastica secondaria.

Quali sono i principali effetti negativi?

Tra di essi spicca il gonfiore al naso che potrebbe essere permanente: questo per il semplice fatto che l’intervento, essendo molto vicino al primo, potrebbe portare il naso di un paziente ad assumere una forma che risulta essere tutt’altro che normale, e quindi il paziente potrebbe non essere ancora soddisfatto.

Anche il senso dell’olfatto potrebbe subire dei danni: le persone che si sottopongono a tale tipo d’intervento infatti devono venire a conoscenza del fatto che l’olfatto potrebbe non essere come prima, e dunque ogni odore potrebbe essere alterato o non essere percepito.

Inoltre, anche l’osso del naso potrebbe subire qualche danno, e quindi avere una forma tutt’altro che naturale.

Questi sono tutti i vari difetti e conseguenze negative principali che potrebbero riscontrarsi nel momento in cui si sottopone a tale intervento.

Un piccolo effetto negativo.

Vi è però anche un effetto negativo che potrebbe divenire principale col passare del tempo: questo consiste nel fatto che il paziente potrebbe non essere soddisfatto del risultato finale, e dunque potrebbe decidere di sottoporsi ad ulteriori interventi.

Seppur di minore importanza, anche questo potrebbe essere un effetto negativo che potrebbe manifestarsi nel momento in cui ci si sottopone a tale intervento.

Cellule staminali: nuova cura calvizie

Dopo i TRATTAMENTI tradizionali per la CALVIZIE, si affaccia la promessa di combattere quest’ultima con l’UTILIZZO DELLE CELLULE STAMINALI.

Quando si parla di Calvizie si intende la totale Mancanza di Capelli ma anche la Perdita parziale che può verificarsi su alcune zone del cuoio capelluto.

Di solito, per quanto riguarda il secondo caso, si parla in termine medico di alopecia ma la definizione indica un’infinità di patologie.

Il diradamento dei capelli in un individuo sia di sesso femminile che maschile, avviene in modo marcato ma può avvenire anche attraverso una perdita molto lenta anche se costante.

La CALVIZIE ANDROGENETICA per esempio, nel soggetto maschile si presenta con una precisa localizzazione nella zona fronto-temporale a differenza della donna che invece presenta una perdita di capelli sulla parte superiore del capo.

Purtroppo solo in Italia, si contano più di 10 milioni di persone che soffrono di questa patologia che riguarda nella stragrande maggioranza dei casi, il sesso maschile.

Anche le donne però, vengono colpite con una certa frequenza specialmente dopo la menopausa per un fattore dovuto all’aumento degli ormoni detti androgeni.

In alcuni casi però, la CALVIZIE colpisce anche DONNE in età giovanile e sembra che l’ereditarietà conti in modo notevole.

Quali sono le terapie attuali.

Attualmente le terapie sono due ossia quella chirurgica e quella farmacologica ma ultimamente si stanno delineando nuove prospettive che riguardano le cellule staminali.

La terapia farmacologica è quella che oggi viene più utilizzata attraverso l’uso di una sostanza detta ‘ finasteride’.

Questo farmaco è diventato estremamente importante dal momento in cui fu approvato per il trattamento dell’Alopecia Androgenetica Maschile, dalla FDA statunitense. Gli studi effettuati sono stati approfonditi e molto accurati e gli scienziati si sono resi conto che il farmaco agisce come inibitore sulla caduta dei capelli e in alcuni casi, ne favorisce la ricrescita.

In alternativa viene utilizzato anche un altro medicinale ossia il minoxidil che era nato per la cura delle malattie della ipertensione.

Questo farmaco è di uso prettamente topico perchè viene applicato direttamente sul bulbo pilifero e produce effetti stimolanti.

La terapia chirurgica invece, consiste nell’AUTOTRAPIANTO CAPELLI cioè vengono utilizzati i capelli della zona parietale e della zona occipitale e vengono fissati sulle zone completamente calve del soggetto.

Un’innovativa terapia implica le staminali come cura della calvizie.

Studi medico scientifici hanno accertato che sia la terapia farmacologica che quella chirurgica, danno risultati parziali e non sempre soddisfacenti.

Fortunatamente all’orizzonte si intravedono delle terapie moderne ed innovative che prevedono l’impiego di cellule staminali per combattere questa fastidiosa ed antiestetica patologia.

I medici di molte nazioni stanno elaborando studi specifici sull’impiego delle Cellule Staminali anche se per adesso, le ricerche non sono ancora ben definite e sicure ma si è sicuramente sulla buona strada.

Tutti gli scienziati che hanno iniziato questo percorso hanno un unico obiettivo e cioè quello di adoperare le cellule per clonare i bulbi piliferi del soggetto affetto da calvizie. Questa clonazione dovrebbe portare alla nascita di un molteplice numero di bulbi da andare ad installare in quelle zone della testa dove vi è assenza di capelli o diradamento.

In commercio esistono già dei prodotti a base di cellule staminali vegetali che nel campo medicinale, vengono estratte dalla mela. I consumatori di questi nuovi preparati pare siano entusiasta ed hanno riportato recensioni abbastanza positive.

In effetti il prodotto non solo apporta nutrimento al cuoio capelluto ma pare che favorisca la crescita perchè va a stimolare quei bulbi piliferi che parevano irrimediabilmente morti.

 

Scegli Più Udito per sentirci meglio

La società PiùUdito ha ideato un’innovazione a livello mondiale per risolvere i problemi di udito di migliaia di persone: il nuovo protocollo audioprotesico. Questa innovazione permetterà di ottenere a tutti coloro che soffrono di un calo dell’udito, il miglior risultato dal punto di vista del recupero uditivo.

La soluzione proposta dal team di esperti di PiùUdito si chiama Unica. Unica è nata da 20 anni di esperienza, lavorando con persone che soffrono di calo uditivo di diversi livelli di gravità. L’innovazione consiste nell’unire il nuovo protocollo audioprotesico, brevettato dal Dott. Fabio Tomassetti, alla tecnologia avanzata degli apparecchi acustici, per garantire una soluzione completa ed efficace ai propri clienti.

Il nuovo protocollo audioprotesico, permette di regolare e calibrare ogni tipo di apparecchio acustico in base a particolari parametri, personalizzabili a seconda delle esigenze del singolo. Il protocollo del Dott. Tomassetti è alla base del principio di unicità dell’individuo, secondo il quale per godere di una massima efficacia dell’apparecchio occorre valutare la sensibilità soggettiva, misurando i parametri per ogni singolo orecchio del cliente trattato.

Per determinare i parametri degli apparecchi acustici, il nuovo protocollo audioprotesico si affida al procedimento libra, composto da 5 fasi fondamentali.

Nella prima fase, gli apparecchi vengono regolati secondo i parametri di amplificazione.

Nella seconda fase, i parametri degli apparecchi acustici vengono impostati e calibrati con estrema precisione.

Nella terza fase, che avviene durante i due successivi appuntamenti, vengono ottimizzati i singoli parametri dell’amplificazione.

Nella quarta fase, vengono ottimizzati tutti i livelli di soglia dell’intero campo di udibilità per ciascun orecchio e viene calibrato il bilanciamento del volume generale di ascolto.

Nell’ultima fase si raggiunge l’equocentro percettivo, ovvero il punto di arrivo dell’intero procedimento libra.

PiùUdito offre una prova gratuita a tutti coloro che non sono soddisfatti del proprio apparecchio acustico. Al termine della prova gratuita di 30 giorni, verrà eseguito un esame comparativo tra la soluzione proposta dal team di PiùUdito ed il precedente apparecchio acustico, per aiutare il cliente a scegliere la soluzione ideale.

Tramite il sito internet di PiùUdito, è possibile prenotare un appuntamento per una visita gratuita.

 

Lenti per cheratocono a Roma

Il cheratocono è un problema che affligge milioni di persone. Spesso si rende necessario l’uso di lenti a contatto specifiche per correggere il difetto visivo, ma dove trovarle?

Vision Optika a Roma ha la soluzione per te!

Il nostro personale, altamente qualificato, dispone degli strumenti necessari per individuare il cheratocono e consigliarti al meglio la soluzione più adatta a te. Possiamo fornirti infatti lenti a contatto Rigide Gas Permeabili Customizzate per il trattamento del Cheratocono, progettate e costruite su misura per il tuo caso.

 

Ma di cosa si tratta?

Il cheratocono è una malattia degenerativa della cornea (distrofia corneale progressiva non infiammatoria) che può colpire uno o entrambi gli occhi. A causa di questa malattia la cornea si deforma allungandosi in avanti, distorcendo le immagini (una distrofia corneale detta ectasia), facendo in modo che la superficie oculare trasparente tenda ad assumere una forma di cono.

Generalmente colpisce entrambi gli occhi (96% dei casi). Il problema insorge quando la parte centrale della cornea inizia ad assottigliarsi e a incurvarsi progressivamente verso l’esterno (ossia la superficie oculare trasparente diviene sporgente).

La curvatura irregolare creatasi modifica il potere refrattivo della cornea, producendo distorsioni delle immagini e una visione confusa sia da vicino che da lontano. Il paziente lamenta comunque una diminuzione della vista, soprattutto da lontano.

 

Con le nostre lenti personalizzate, ottenute grazie al centratore ZEISS, potrai risolvere questo fastidioso problema e tornare finalmente alla normalità. Non aspettare e vieni a trovarci per un consulto nelle nostre sedi di Roma.

Trattamento cheratocono a Roma

Soffri di cheratocono e necessiti di lenti a contatto specifiche?
Vision Optika Roma può realizzarle su misura per te in maniera mirata e professionale.

 

Cos’è il cheratocono?

Il cheratocono è una malattia degenerativa della cornea (distrofia corneale progressiva non infiammatoria) che può colpire uno o entrambi gli occhi. A causa di questa malattia la cornea si deforma allungandosi in avanti, distorcendo le immagini (una distrofia corneale detta ectasia), facendo in modo che la superficie oculare trasparente tenda ad assumere una forma di cono.

Generalmente colpisce entrambi gli occhi (96% dei casi). Il problema insorge quando la parte centrale della cornea inizia ad assottigliarsi e a incurvarsi progressivamente verso l’esterno (ossia la superficie oculare trasparente diviene sporgente).

 

I sintomi

La curvatura irregolare creatasi modifica il potere refrattivo della cornea, producendo distorsioni delle immagini e una visione confusa sia da vicino che da lontano. Il paziente lamenta comunque una diminuzione della vista, soprattutto da lontano. La qualità della visione continua a peggiorare irreversibilmente; il rischio è che venga scambiata con una miopia associata ad astigmatismo.

Dopo qualche anno, in caso di marcata evoluzione, l’occhio, se visto di profilo, mostra una sporgenza caratteristica della superficie oculare.

 

Come ti aiuta Vision Optika

Il nostro personale, altamente qualificato, dispone degli strumenti necessari per individuare il cheratocono e consigliarti al meglio la soluzione più adatta a te. Possiamo fornirti infatti lenti a contatto Rigide Gas Permeabili Customizzate per il trattamento del Cheratocono, progettate e costruite su misura per il tuo caso.

 

Vieni a trovarci a Roma!

Soluzione all’alopecia: Autotrapianto di capelli

L’autotrapianto di capelli è una tecnica all’avanguardia che si propone di venire incontro a chi, per motivi diversi che di solito hanno a che fare con l’età e una determinata predisposizione genetica, è portato a perdere i capelli fino all’estrema conseguenza, ossia la calvizie, molto difficile da accettare soprattutto per i più giovani che desidererebbero una chioma ancora folta.

Come dice lo stesso nome, l’autotrapianto di capelli e un trapianto che avviene utilizzando i propri capelli ancora vivi. Si tratta di una particolare tecnica di infoltimento indicata soprattutto quando si tende a perdere capelli a chiazze: in questo caso, infatti, in alcune zone la chioma tende a diradarsi sempre più, mentre in altre i capelli si conservano più a lungo.

Proprio questi capelli vengono utilizzati nell’autotrapianto per re-infoltire le zone che presto potrebbero diventare completamente calve. Il cuoio capelluto affetto da calvizie o da progressivo diradamento si caratterizza per la presenza sempre più scarsa di follicoli piliferi vitali, cioè i cosiddetti capelli vivi, quelli che ancora mantengono le loro funzioni originarie tra cui quella, importantissima, di rigenerarsi.

L’autotrapianto di capelli vivi consiste nel trasferimento di follicoli piliferi in vita, quelli che dal punto di vista genetico non sono affetti da calvizie e dunque restano definitivi anche in chi soffre di questa patologia non grave ma indubbiamente imbarazzante, soprattutto in una società come la nostra, dove l’apparenza è fondamentale. Si procede in questa maniera: innanzi tutto si prelevano i capelli vivi assieme ai loro bulbi; in una seconda fase avviene il trapianto vero e proprio. I capelli vivi vengono scelti con molta cura, prelevandoli soprattutto dalle zone laterali e da quella posteriore del capo, le parti del cuoio capelluto generalmente meno colpite dalla calvizie

. Un po’ come accade negli altri trapianti, anche l’autotrapianto di capelli è particolarmente indicato poiché scongiura il fenomeno del rigetto, l’eventualità cioè che il bulbo non venga riconosciuto come proprio dall’epidermide e dunque rigettato. Poiché si tratta di bulbi definitivi, una volta impiantati, questi capelli ricrescono in maniera pressoché continua.

Proprio in virtù della sua scarsa invasività, la tecnica dell’autotrapianto di capelli vivi viene anche definita micro-trapianto, dal momento che in genere si effettua in più sedute periodiche tutte volte al re-infoltimento. Grazie all’autotrapianto, dunque, vengono innestate progressivamente singole unità di follicoli: il nome tecnico inglese di questa operazione è “Follicular Unit Hair Transplantation”.

È fondamentale ricordare che l’autotrapianto di capelli non prevede capelli sintetici, realizzati in materiali e fibre artificiali (i quali ovviamente, non essendo vitali, non possono crescere), né capelli “morti”, ossia senza vita e che dunque anch’essi non crescono più; l’autotrapianto, inoltre, non prevede in alcun modo una sorta di lifting del cuoio capelluto, un’operazione un po’ antiquata che vede rimossa una parte di cute affetta da calvizie, “tirando” così la cute sana proprio come negli interventi di lifting al viso.

Non si tratta nemmeno di protesi realizzare con capelli ormai morti, né tanto meno di riporti o parrucche: l’autotrapianto di capelli utilizza solo bulbi vivi, ed è un’operazione che va effettuata da medici-chirurghi esperti in materia, a fronte di costi molto variabili che in genere si assestano sui 4/8mila euro.

 

Cerchi degli impianti dentali a prezzi accessibili a Milano?

Sono sempre di più le persone che cercano informazioni online riguardo gli impianti dentali, e soprattutto riguardo i prezzi di quest’ultimi a Milano. Gli impianti dentali, del resto, sono sempre più diffusi, non solo a Milano, e anche se i prezzi sono nettamente più alti rispetto a quelli dei tradizionali ponti mobili o delle vecchie dentiere, stanno progressivamente sostituendo sia gli uni che le altre.

Nelle principali città del nord Italia, soprattutto a Milano, gli impianti dentali possono avere prezzi che variano molto da professionista a professionista: in generale, è importante informarsi bene prima di rivolgersi a qualcuno, facendo attenzione a non finire nelle mani di specialisti non adeguatamente qualificati.

A Milano, così come nel resto del nostro Paese, gli impianti dentali devono essere montati da odontoiatri e dentisti specializzati, nonché medici preparati (si tratta pur sempre di interventi); così come prezzi troppo alti spesso sono ingiustificati e proibitivi, al contrario prezzi troppo bassi possono nascondere truffe che implicano seri problemi alla salute.

Gli impianti dentali rappresentano una soluzione a moltissimi problemi come per esempio la mancanza di uno o più denti, oppure la necessità di estrarre prematuramente alcuni di essi. A differenza dei ponti mobili, gli impianti dentali – i cui prezzi, è bene ricordarlo – sono sensibilmente più alti – rappresentano una soluzione quasi definitiva, pensata per durare una vita intera; del resto, anche gli stessi materiali di cui sono fatti gli impianti dentali sono estremamente resistenti e ben tollerati dall’organismo.

A Milano ci sono moltissimi specialisti che si occupano di implantologia dentale (l’odontoiatria che si occupa degli impianti dentali) e spesso fare una scelta può essere difficile. L’importante è non scegliere solo in base ai prezzi, ma anche e soprattutto in base alla professionalità. Sia a Milano che in altre città del Nord ci sono molti dentisti seri che effettuano prezzi competitivi, spesso più bassi che in altre parti d’Italia.

Informarsi sul web è sempre la scelta migliore: i migliori professionisti di Milano, infatti, possiedono siti in cui è possibile reperire tutte le informazioni necessarie. Perché dunque aspettare ancora per avere una bella dentatura? Se cerchi degli impianti dentali a prezzi accessibili a Milano c’è solo l’imbarazzo della scelta.

 

Perchè affidarsi ad un dentista di Torino?

Affidarsi ad un dentista di Torino significa contare su un servizio qualificato, preciso e geograficamente vicino alla zona di residenza. Sia che abitiate a Torino città, a Milano o nell’hinterland, la città di Torino è facilmente raggiungibile, sia in automobile che con i maggiori mezzi pubblici.

In termini pratici questa vicinanza si traduce nella possibilità di frequentare un dentista comodo, nelle operazioni di routine, ma anche in ogni situazione di emergenza.

Cosa significa affidarsi ad un dentista di Torino? Significa contare su un professionista che ha svolto il suo preciso ciclo di studi in territorio italiano, frequentando le severe università e praticando i tirocini richiesti per ottenere la laurea.

L’ambiente in cui egli quotidianamente opera, sarà sicuramente trattato secondo la normativa italiana, quindi sterilizzato nella struttura, nei macchinari e negli strumenti chirurgici.

 

Purtroppo in realtà estere questo difficilmente avviene, ma il dentista di Torino deve assicurare queste caratteristiche, per assecondare giustamente la legislatura italiana in materia e per garantire ai pazienti la più totale sicurezza. Ancora una volta questo tratto si traduce in una conferma di serietà per il paziente, in quanto egli può contare su situazioni igieniche di assoluta bontà.

Un altro importante aspetto nella scelta di un dentista a Torino riguarda la ricerca delle migliori materie prime e la continua formazione a cui esso si sottopone. Può sembrare ovvio, ma quando il mercato presenta dei livelli professionali eccellenti, si è portati a raggiungere obiettivi sempre più alti, per soddisfare la clientela sotto ogni punto di vista.

E’ questa la filosofia dei dentisti italiani e il dentista che opera a Torino deve adeguarsi all’alto livello qualitativo che contraddistingue il panorama italiano.

Come? Con studi proficui, con la ricerca dei migliori protocolli di operazione e con l’affidabilità che solo i tecnici migliori possono esporre. Affidarsi ad un dentista a Torino significa quindi mirare all’avanguardia e alle più innovative pratiche del settore.

Un ultimo, ma fondamentale tratto, risiede nel permettere al dentista di contribuire all’economia italiana e allo sviluppo del lavoro locale.

Come? Emettendo regolare fattura, la quale può rappresentare un piccolo passo verso la rinascita economica del nostro paese.

Come funziona l’implantologia a carico immediato

Cos’è l’implantologia dentale a carico immediato?

L’implantologia a carico immediato Torino è chiamata tale, proprio perché consente al paziente, con particolari problemi clinici, di avere dei denti fissi in un’unica soluzione. Vi sono due tipi di implantologia dentale: quella a carico differito e quella a carico immediato. Quella a carico differito prevede più sedute. Ovvero, dopo aver inserito gli impianti all’interno delle ossa della mandibola o della mascella, il medico deve attendere dai 3 ai 6 mesi per poter applicare le protesi. L’ implantologia a carico immediato a Torino invece, l’inserimento dell’impianto e della protesi viene effettuato in un’unica operazione. Tutto questo è reso possibile dall’utilizzo di impianti in titanio.

Perché il titanio?

Questo materiale è stato scelto perché, dopo vari studi, non provoca infezioni e non viene rigettato in alcun modo dall’organismo.

Vantaggi dell’implantologia a carico immediato di Torino

Scegliere questo tipo di implantologia dentale che viene effettuata a Torino nello studio dentistico Cannizzo reca dei vantaggi importanti ai pazienti. Tra quelli più importanti vi è la poca invasività dell’intervento,minor spreco di tempo, una riacquisizione immediata della funzione di masticazione, limitata perdita ematica, nessuna limitazione nell’alimentazione, nessun disagio nell’interazione sociale, rapidità dell’intervento e dei costi decisamente più bassi. Tutto questo è possibile grazie al fatto che l’operazione viene svolta nell’arco della giornata.

Requisiti necessari per potersi sottoporre a questo tipo d’intervento

Naturalmente, non tutti i pazienti, con problemi dentali, rispondono positivamente ai requisiti validi per poter essere sottoposti a questo tipo di operazione di implantologia a carico immediato Torino. In particolar modo i pazienti devono aver terminato il loro ciclo di crescita ossea, non devono essere in terapia di farmaci a base di corticosteroidi e/o bifosfonati, ovvero quelli che inibiscono il riassorbimento osseo e che vengono utilizzati principalmente per l’osteoporosi. Non devono essere sottoposti a terapia oncologica, soprattutto se legata a patologia ossea. Devono possedere un valido supporto gengivale, l’apparato osseo della mascella o della mandibola deve essere adatto a sostenere questo tipo d’intervento. E, soprattutto, i pazienti devono presentare l’assenza di digrignamento dentale e una non corretta chiusura.

Implantologia dentale Torino:i prezzi

Per questo tipo d’intervento di implantologia dentale i prezzi a Torino non sono eccessivamente alti. Il fatto che l’operazione si svolga in un’unica giornata consente uno spreco minore di tempo e agevola un numero sempre più elevato di persone, grazie ai costi contenuti. Solitamente i prezzi si aggirano intorno ai 1500/1800 euro per impianto. Ovviamente è possibile trovare anche delle offerte per più impianti e avere quindi un prezzo più basso. Diffidate dai prezzi eccessivamente alti e ricordate che maggiore sarà il numero di impianti dentali a carico immediato e minore dovrà essere il prezzo dell’operazione.

Per quanto riguarda l’implantologia dentale prezzi Torino potete trovare delle offerte vantaggiose, i costi da sostenere presso lo studio Cannizzo non sono eccessivi, nonostante la qualità eccellente dei materiali impiegati e la strumentazione ultra tecnologica di cui dispone il dottor Cannizzo.

Potrete inoltre usufruire di convenzioni per ottenere finanziamenti ed agevolazioni per poter ottenere una pratica rateizzazione ed iniziare da subito a dare una svolta alla vostra salute dentale e recuperare un sorriso smagliante!