psicologi

Disturbi dell’apprendimento

I disturbi dell’apprendimento affliggono un gran numero di individui e possono riguardare diversi campi: la lettura, la scrittura, il calcolo, etc…

Questi disturbi appaiono nel bambino durante la prima fase dell’ apprendimento, ossia nel periodo scolastico in cui inizia ad imparare a leggere o a scrivere. Le difficoltà sono dovute ad un problema di natura neurologica.

È dunque fondamentale scoprire il problema il prima possibile. Durante il primo anno della scuola elementare è bene notare se il bambino presenta alcuni segnali che potrebbero allarmare come ad esempio: difficoltà di associazione tra grafemi e fonemi o difficoltà nel leggere, nello scrivere e nel fare i calcoli.

Uno dei disturbi principali è la dislessia, cioè l’incapacità di leggere e scrivere correttamente.

Per un consulto psicologico a Torino visita il sito : http://www.psicologotorinoforesto.it/psicologo-torino/

psicologi

La dislessia, come gli altri disturbi dell’apprendimento, non è causata da un deficit di intelligenza nè tanto meno da problemi psicologici.

Un bambino dislessico può leggere un brano senza riuscire a comprenderne il significato.

La dislessia può essere accompagnata da altri disturbi come la disortografia, la disgrafia e, a volte, nei casi più gravi, la discalculia.

La disortografia è invece un disturbo della scrittura ed è la difficoltà a tradurre correttamente i suoni in grafemi. Se il bambino è affetto da disgrafia scrive in modo irregolare, fa fatica ad impugnare la penna e non ha la giusta percezione dei righi e dei margini.

Infine, tra i disturbi dellìapprendimento vi è anche la discalculia, relativa all’apprendimento dei numeri e alla capacità di calcolo. Essa comporta la difficoltà nel riconoscere i numeri, i segni aritmetici, nel fare i calcoli, oltre a problemi nell’ordinare le cifre in maniera crescente o decrescente.

Approfondisci