SALUTE |Gli effetti della rinoplastica secondaria

naso rifattoSottoporsi ad un intervento di rinoplastica secondaria potrebbe avere degli effetti non tanto positivi: come per un qualsiasi intervento infatti vi sono degli aspetti negativi da non sottovalutare.

Vediamo ora quali sono i maggiori effetti negativi ed in cosa consiste questo tipo di secondo intervento.

La rinoplastica secondaria: di cosa si tratta?

La rinoplastica secondaria è un tipo d’intervento che viene praticato sul paziente per poter correggere alcuni difetti del naso: questa tipologia d’intervento prende il nome secondaria poiché il paziente si sottopone all’intervento per la seconda volta.

Questo particolare intervento dunque serve solo a correggere quelle imperfezioni che potrebbero essere ancora presenti dopo essersi sottoposti ad un intervento per la prima volta.

Gli effetti negativi principali dell’intervento di rinoplastica secondaria.

Quali sono i principali effetti negativi?

Tra di essi spicca il gonfiore al naso che potrebbe essere permanente: questo per il semplice fatto che l’intervento, essendo molto vicino al primo, potrebbe portare il naso di un paziente ad assumere una forma che risulta essere tutt’altro che normale, e quindi il paziente potrebbe non essere ancora soddisfatto.

Anche il senso dell’olfatto potrebbe subire dei danni: le persone che si sottopongono a tale tipo d’intervento infatti devono venire a conoscenza del fatto che l’olfatto potrebbe non essere come prima, e dunque ogni odore potrebbe essere alterato o non essere percepito.

Inoltre, anche l’osso del naso potrebbe subire qualche danno, e quindi avere una forma tutt’altro che naturale.

Questi sono tutti i vari difetti e conseguenze negative principali che potrebbero riscontrarsi nel momento in cui si sottopone a tale intervento.

Un piccolo effetto negativo.

Vi è però anche un effetto negativo che potrebbe divenire principale col passare del tempo: questo consiste nel fatto che il paziente potrebbe non essere soddisfatto del risultato finale, e dunque potrebbe decidere di sottoporsi ad ulteriori interventi.

Seppur di minore importanza, anche questo potrebbe essere un effetto negativo che potrebbe manifestarsi nel momento in cui ci si sottopone a tale intervento.