Noleggio Palchi per concerti

Dove noleggiare palchi e strutture per concerti

Noleggiare un palco, o una pedana ed altre strutture per una manifestazione come un concerto, potrebbe essere vista come una particolare missione difficile da portare al termine.

Al contrario di quanto si possa immaginare, invece, sfruttando il web è possibile trovare numerose aziende che offrono questo tipo di servizio di affitto di strumentazioni per concerti: non solo palchi, ma anche pedane, tribune e altre strutture simili. (altro…)

Approfondisci

Il rock dei Citizen Kane

I Citizen Kane sono un trio indie rock romano, nati nel 2004 con il loro nome omaggiano Orson Wells e si pongono in maniera molto critica nei confronti della politica e del monopolio dei mass media.

A fine 2004 producono il primo ep (“Tutte le parole che ogni giorno perdo”) e iniziano a calcare i palchi più importanti della Capitale quali, fra gli altri, quello dei Circolo degli Artisti, Locanda Atlantide e il Defrag.

Due anni dopo, con la produzione del secondo EP (“Fortezze”) sbarcano in radio (Radio Rock, Radio Città Aperta, Radio Città Futura) e contemporaneamente il singolo “Il giardino dei rimorsi” viene inserito in varie compilation, il brano ha raggiunto e superato in poco tempo i 50.000 ascolti su Jamendo.com.

Nel 2008 i Citizen Kane vengono selezionati per le finali regionali di Italia Wave, il celebre contest che ha visto nascere gruppi come i Marlene Kuntx e i Verdena.
Nel 2009 è uscito “Il male bianco”, disco che li porta avanti con due anni di live in tutta Italia.
Particolarmente care ai Citizen Kane sono le occasioni che vedono la musica come apripista per far luce su particolari situazioni italiane, non a caso prediligono esibirsi in centri sociali, in festival comequelli organizzari dal comitato 3e32 dell’Aquila contribuendo alla gestione dle post-terremoto, inoltre si esibiscono al Meeting delle etichette indipendenti di Faenza.

Dopo una pausa i Citizen Kane hanno metabolizzato il progetto “La cura dei dettagli”, disco di otto brani uscito ad aprile dedl 2014, registrato e mixato all’Hombre Lobo di Roma da fabio Recchia.

Il trio si presenta bene, due terzi di quote rosa la fanno da padrone sul palco, nonostante Carlo Dojimi Di Delupis. (unico uomo) sia anche la figura di riferimento in quanto chitarrista e voce del gruppo.
Il sound è ricercato ma comunque grezzo, sporco e aggressivo nelle lunghe intro che precedono strofe cantate in italiano, più che per i solismi, spesso si trova spazio per climax e nenie che tendono al noise-rock e impreziosiscono momeni con grande sapienza.
Le voci e i testi sono semplici, secchi e con pochi fronzoli, molto spesso non c’è una vera e propria distinzione fra strofe e ritornelli, in pieno stile indie rock si prediligono testi quasi ermetici.
La band si propone al grande pubblico degli intarnauti attraverso un sito ben fatto e costantemente aggiornato con date e eventi in programma. Sul sito è possibile trovare la biografia del gruppo, la discografia, una raccolta di recensioni avute sui principali siti di informazione musicale (Musicoff, Rock e i suoi fratelli, Musical News), interviste e video.


I Citizen Kane sono:
Carlo Dojmi di Delupis – chitarra, voce e testi
Stefania Giustini – batteria
Barbara V. – basso

Approfondisci