L’illuminazione con le Lampadine Led

Le lampadine a led

Il led rappresenta la nuova tecnologia dell’illuminazione ed è ormai presente dappertutto. In quasi tutti gli accessori che utilizziamo sono compresi dei piccoli led, come nei cellulari, nei telecomandi, negli indicatori spia e nei display delle radiosveglie. Le classiche lampadine alogene del passato sono state sostituite dalle più moderne efficienti ed economiche lampadine a led.
Le nuove lampadine a led consumano molto meno e durano nel tempo.

In media una lampadina costituita da led dura 25000 ore e consuma l’80 % di energia in meno. Il suo flusso luminoso dipende dalla potenza, ma in media equivale ai vecchi sistemi ad incandescenza.

I Vantaggi

Il vantaggio è quello di risparmiare tanta energia e così facendo la lampadina a led diventa uno strumento per migliorare il nostro ecosistema. La maggior parte delle lampadine possono variare d’intensità e colore passando dal rosso, al giallo, al verde e al blu. Inoltre permettono di scegliere tra una luce bianca calda e soffusa, oppure bianca e fredda.

Una normale lampadina a incandescenza da 40 watt consuma ben 3,40 watt all’ora (490 lumen), mentre una led equivalente solo 60 lumen. La luce a led non si riscalda esternamente e massimo raggiunge i 40 watt, questo contribuisce a ridurre i costi di energia e a salvaguardare l’ambiente.

lampadina a led

Che cos’è il led

Il led è un particolare strumento elettronico che permette un’emissione luminosa, sia continua che intermittente. L’intensità della luce emessa dal led dipende dalla scelta dei semiconduttori al suo interno. Di solito all’interno di questi led ci sono una serie di elementi come il carburo di silicio, il nitruro di gallio, l’arseniuro di gallio, e altri che ne determinano il diverso colore della luce.

La nascita di questo sistema per l’illuminazione è stata una vera rivoluzione che ha portato nel giro di pochi anni la sostituzione di tutte le altre lampade con sistemi progettati con i led.

Efficienza e assorbimento

Le lampadine led hanno una durata praticamente infinita, durano oltre 20 anni, si adattano perfettamente ad ogni tipo di lampada in commercio e hanno un vantaggio che piace alle tasche; sono ultra economici. Si trovano in commercio nelle classiche forme fino ad arrivare a quelle più particolari.

Sono disponibili in vari wattaggi da 5 w fino a 13 w, ma la loro potenza paragonata alle vecchie lampadine è 5 volte maggiore. Ad esempio una lampada da 5 w produrrà una luce da 32 W, mentre quella da 13 ne produrrà una paragonabile a ben 75 W. Esistono forme a globo, sferiche, appuntite e ogni azienda sviluppa i suoi modelli diversi.

Gli attacchi delle lampadine led in cui sono disponibili in genere sono E27 e E14, i più comuni, inoltre producono una luce bianca molto calda adatta ad ambienti di casa. L’assorbimento della corrente è diverso e varia in base al tipo di led usato, ad esempio per le piccole illuminazioni, tipo led per sensori e spie, è molto bassa e non supera i 3/10 Ma; nel caso di lampade con flash ad alta illuminazione si ha un assorbimento maggiore che va dai 20 ai 40 Ma.

Questa efficienza economica sembra essere amata anche dalle famiglie che trascorrono tante ore in casa. Leggere un libro, guardare la tv, e svolgere le azioni quotidiane con questo tipo di luce è completamente diverso e rende piacevole la visibilità, senza l’effetto di luce artificiale assillante.