Come vendere orologi Rolex usati

Come vendere rolex usati: consigli

Il Rolex rappresenta indubbiamente uno degli orologi più famosi ed apprezzati al mondo.

Si tratta infatti non di un semplice accessorio da polso ma di un vero e proprio oggetto prezioso in quanto il suo valore è senz’altro molto alto.

In modo particolare ci sono alcuni modelli estremamente preziosi che possono valere cifre davvero importanti.

Per tale ragione qualora se ne dovesse avere la necessità, la vendita di un Rolex potrebbe fruttare un guadagno decisamente elevato.

Oggigiorno esistono numerose attività che si sono specializzate nella compravendita di Rolex usati.

Molte persone tuttavia ignorano totalmente tali attività e spesso per vendere il proprio orologio si affidano a siti internet generici oppure si interessano della vendita privatamente.

I compro orologi (così è il nome con il quale si identificano queste strutture) invece offrono la possibilità ai clienti di poter vendere il proprio orologio Rolex usato in modo semplice e sicuro.

 

Vendere Rolex usati: far valutare l’orologio

 

La pratica di vendere orologi Rolex usati si è diffusa negli ultimi tempi a macchia d’olio ormai in tutta Italia.

Questo perché tale operazione permette di racimolare una consistente quantità di denaro, sicuramente molto utile in tempi di crisi economica.

Tuttavia, prima di cominciare a vendere il proprio orologio Rolex è importante seguire alcuni semplici accorgimenti che possono davvero fare la differenza ed evitare possibili raggiri (che in questo settore sono davvero molti).

Innanzitutto è opportuno far valutare l’orologio in maniera precisa ed accurata.

Per farlo basta collegarsi a uno dei numerosi siti internet di compro orologio disponibili online ed inserire il modello e le eventuali altre informazioni necessarie.

A questo punto dopo un’attenta valutazione si verrà contattati e verrà fatta una proposta d’acquisto che è possibile accettare o meno.

Oltre al modello dell’orologio è importante ricordare di inserire anche il proprio documento di identità valido che attesti l’effettivo possesso del Rolex e ne accerti la provenienza.

 

Rolex usati: i modelli più richiesti ed apprezzati

 

vendita orologi rolex seconda manoPrima di concludere la vendita del proprio Rolex è inoltre necessario informarsi sull’esatto modello che si possiede e sul suo valore, cercando il relativo codice di identificazione (se si è in possesso della garanzia dell’orologio il codice e tutte le altre informazioni sono già fornite).

Tra i modelli più richiesti al giorno d’oggi vi è senza dubbio il Datejust che risale 1945 ma che è ancora di grande tendenza.

Sono infatti tantissimi gli appassionati che ancora ricercano questo modello (caratterizzato da un design estremamente fine ed elegante ed impreziosito da dettagli raffinati) e talvolta sono disposti anche a pagare delle cifre davvero considerevoli.

Un altro modello che potrebbe rappresentare un ottimo affare è senz’altro il Submariner.

Quest’ultimo era utilizzato dai militari dell’Esercito inglese negli anni Settanta e da allora è diventato uno dei modelli preferiti dagli appassionati di orologi Rolex.

Centro estetico Morbegno

Epilazione laser professionale: come funziona

Per epilazione laser si intende la rimozione di peli superflui attraverso, appunto, apparecchiature laser.

Queste permettono infatti di agire direttamente sul bulbo pilifero e di rendere quindi definitiva, o per lo meno più duratura rispetto alle altre tecniche, l’epilazione.

 

Come funziona

 

I macchinari laser emettono fasci di luce che, agendo direttamente sulla radice del pelo, lo surriscaldano e ne rallentano o addirittura ne bloccano la ricrescita.

Lunghezze d’onda diverse, a seconda del tipo di pelle su cui si va ad agire, rendono l’operazione sicura, specialmente se operata da un professionista del settore.

Molti saloni estetici, ma anche diversi studi medici, utilizzano questa tecnica, più sicura e duratura rispetto a cerette, creme depilatorie e strisce.

Per ottenere risultati visibili è necessario sottoporsi a più sedute, in genere mensili o bimestrali.

Il trattamento è del tutto indolore e, se eseguito in modo corretto, non provoca modificazioni della cute.

 

Dove intervenire

 

L’utilizzo del laser è per così dire universale: il trattamento può essere effettuato sia sul viso che nella zona bikini, sia sulle braccia che sulle gambe.

La zona su cui intervenire va prima rasata, proprio per agevolare il direzionamento del raggio laser sul bulbo pilifero.

Inoltre la pelle deve essere pulita: non vanno utilizzate precedentemente creme, deodoranti o profumi in quanto potrebbero interferire con l’azione del laser.

 

Sicurezza

 

Come detto l’operazione non prova dolore.

Chi si sottopone a una seduta di epilazione laser percepisce solamente lieve calore nel punto interessato.

Dal momento che il laser potrebbe accidentalmente provocare danni alla retina, sia il paziente che il medico o l’estetista devono indossare degli speciali occhiali protettivi.

Una seduta non dura meno di 15 minuti e, come detto, è necessario sottoporsi a più interventi che, generalmente, vengono pianificati mensilmente e il cui numero dipende dalla zona da trattare.

Non bisogna preoccuparsi se, subito dopo la seduta, la pelle si arrossa leggermente, in quanto il calore prodotto dal laser può provocare questa reazione che scomparirà a breve.

Tra gli effetti collaterali che si presentano più di rado ci sono l’eritema, anche questo destinato a scomparire in modo spontaneo entro pochi giorni, nel caso in cui il trattamento fosse troppo energico.

Un consiglio importante di cui tenere conto è quello di non esporsi al sole dopo una seduta di epilazione laser.

La pelle, infatti, è molto vulnerabile alla luce solare, in particolare rispetto alle radiazioni ultraviolette.

Si rischia di infiammare i melanociti che poi causeranno una colorazione più scura dell’epidermide.

E’ bene quindi esporsi al sole solamente dopo aver applicato una crema con alto filtro protettivo, anche nel periodo invernale.

 

Quanto costa?

 

Epilazione laser professionaleUna seduta di epilazione laser definitiva a prezzi accessibili, può costare da 30 a 100 euro.

La cifra varia molto a seconda della zona trattata: il costo è ridotto per ascelle, viso e inguine, mentre bisognerà sborsare di più per aree più estese come le braccia e le gambe.

Come detto, influisce sul costo finale dell’operazione il numero di seduta a cui ci sottoporrà.

La media è di circa 5 trattamenti per ottenere un risultato soddisfacente e duraturo.

Prima di programmare un ciclo di trattamenti è bene tenere a mente che questa particolare tecnica garantisce risultati migliori quando si interviene su peli di colore scuro ma su una carnagione chiara.

Questo perché la luce laser viene assorbita dalla pigmentazione più scura.

Ecco perché è sconsigliabile intervenire con il laser quando abbiamo poco contrasto tra la carnagione e il pelo.

Allontanare piccioni e tutti i tipi di uccelli

Dissuasori per volatili, roditori ed insetti

Consulenza professionale, esperienza e conoscenza del prodotto, sono in grado di consentire a Scaccianimali.it di individuare la soluzione più adatta alle vostre esigenze liberandovi dal disturbo arrecato da animali come piccioni e volatili in genere, ma anche roditori, cani e gatti, volpi ed una lunga serie di insetti volanti e striscianti.

 

 

Dissuasori per topi e talpe

 

Questi dissuasori, generalmente adatti all’impiego in condizioni più gravose caratterizzate ad esempio da elevata umidità, combinano l’utilizzo di ultrasuoni, particolarmente fastidiosi per i roditori ed anche molti insetti ma del tutto innocui per gli esseri umani e gli animali domestici, con le onde elettromagnetiche che consentono di penetrare le superfici per raggiungere anche angoli più nascosti ad esempio all’interno delle pareti o nei soffitti.

Sono disponibili inoltre specifici dissuasori da utilizzare contro le talpe, costituti da pioli che possono essere conficcati nel terreno e allontanano le talpe attraverso un cicalino elettronico emesso ciclicamente oppure, per una maggiore efficacia, attraverso un effetto battente che genera che terreno una vibrazione che allontana gli animali.

Una pratica alimentazione a batterie tipo torcia da inserire direttamente all’interno del cilindro, garantisce una autonomia di circa 3\4 mesi.

 

Dissuasori per cani e gatti

 

Ampia anche la gamma di dissuasori per cani e gatti, ma anche tassi e volpi, che possono garantire la protezione dei vostri spazi esterni senza essere cruenti, quindi senza arrecare alcun danno agli animali.

I dissuasori, disponibili sia in modelli alimentati a batteria che alimentati dalla rete elettrica, basano il loro funzionamento sugli ultrasuoni, quindi non udibili dall’orecchio umano, che possono essere emessi in continuo, quindi per una protezione 24 ore su 24 dopo aver collegato il sensore alla rete elettrica, oppure ad intervalli fissi.

Per aumentare l’efficienza, alcuni di questi dissuasori sono dotati di sensore di movimento per attivarsi solo nel caso in cui l’animale entri nel raggio dell’area che intendiamo proteggere.

Per la massima efficacia al calar del sole é inoltre disponibile un modello che combina una gamma di ultrasuoni variabili con due luci led rosse che incutono timore negli animali facendo loro ritenere che, nel buio, vi sia un predatore.

 

Dissuasori per piccioni e volatili in genere

 

Sia che si tratti di proteggere piccole superfici come un davanzale, sia che serva una copertura per proteggere grandi spazi, la gamma di prodotti antipiccioni può soddisfare tutte le esigenze grazie a prodotti con alimentazione ad energia solare o collegati direttamente alla rete elettrica, costruiti con materiali solidi ed un accurato assemblaggio per garantire la protezione dagli agenti atmosferici con un idoneo indice IP.

I dissuasori utilizzano degli ultrasuoni non udibili dall’orecchio umano, ma che risultano fastidiosi per i piccioni.

Unitamente agli ultrasuoni, vi sono modelli di dissuasori che emettono anche segnali luminosi lampeggianti che disorientano i volatili.

L’attivazione di questi segnali sonori e\o luminosi può avvenire an intervalli regolari oppure, grazie ad apposito sensore di movimento, nel momento in cui i volatili entrano nel raggio di azione del dissuasore.

Contro i gabbiani sono disponibili specifici dissuasori che combinano segnali udibili ad ultrasuoni.

riduzione premi cassa malati

Migliore cassa malati in Svizzera

Avete deciso di trasferirvi in Svizzera? Molto bene, ma ci sono alcune informazioni fondamentali da conoscere.

 

La sanità svizzera

 

La gestione della sanità svizzera è affidata singolarmente ai vari cantoni; le strutture sono numerose e suddivise tra ospedali e cliniche private che offrono prestazioni sanitarie all’avanguardia.

Il costo di una visita presso un medico generico può variare dai 50 ai 100 franchi svizzeri mentre per una visita specialistica può essere necessario sostenere una spesa tra i 300 e i 700 franchi.

Ma la sanità in Svizzera è solo ed esclusivamente a pagamento e quindi sarà necessario sottoscrivere un’assicurazione medica privata che possa sopperire a questi costi e anche alle spese riguardanti l’acquisto di medicinali presso le farmacie.

 

La cassa malati

 

Entro tre mesi dalla nascita o dall’arrivo in Svizzera è obbligatorio stipulare un’assicurazione medica privata contro le malattie e gli infortuni.

Esistono in Svizzera circa 80 “casse malati” (presso società assicurative private) che offrono, per l’assicurazione di base, le stesse prestazioni.

Ognuno può scegliere liberamente la cassa malati che preferisce e che non può rifiutare, nell’assicurazione di base, tutti coloro che lo richiedano.

 

La copertura di base

 

La copertura assicurativa di base comprende i costi per le cure ambulatoriali e ospedaliere, le emergenze e i salvataggi, i farmaci, la gravidanza e il parto, la prevenzione e la riabilitazione, le malattie durante un eventuale soggiorno all’estero e, dal 2012, le cure di medicina alternativa.

E’ necessario informarsi adeguatamente e anticipatamente sui massimali entro i quali la copertura opera e quali siano le spese mediche escluse dalla copertura.

 

Costi assicurazione

 

Le coperture di base sono identiche per tutte la casse malati ma i contributi e premi variano a seconda della cassa e anche a seconda del cantone in cui si risiede.

Le polizze sono individuali per cui tutti vanno assicurati, anche i bambini, perché con l’assicurazione non si copre il nucleo familiare ma il singolo individuo.

I premi non sono calcolati in base al reddito infatti la Federazione Svizzera interviene, con sovvenzioni sui premi, nel caso ci si trovi davanti a persone indigenti.

Solitamente le spese sostenute per i medicinali e per le visite mediche vengono anticipati dall’assicurato e poi rimborsate in tempi successi dalla cassa malattia.

 

Casi particolari

 

Esistono casi particolari in cui si può essere esonerati dalla stipula di un’assicurazione come per se si lavora in Svizzera a tempo determinato per una compagnia straniera, se si risiede in Svizzera come studente, ricercatore o stagista poiché la scuola, l’ente o il datore di lavoro garantiscono la copertura sanitaria oppure se si lavora per organizzazioni internazionali o enti diplomatici.

 

Cure non comprese nell’assicurazione di base

 

cassa malati svizzera quanto costaL’assicurazione di base non offre copertura per tutte quelle spese mediche conseguenti a un infortunio perché, in questo caso, è necessario stipulare una particolare contratto di assistenza sanitaria in Svizzera, specifica per questo tipo di situazione.

Ma non tutti i lavoratori devo affrontare costi aggiuntivi per ottenere copertura assicurativa in caso di infortunio; infatti chi risulta occupato presso lo stesso datore di lavoro per un quantitativo di ore settimanali sufficienti, ha la garanzia di una copertura contro gli infortuni professionali e anche contro quelli che accadono fuori dalle ore lavorative.

Chi lavora in conto proprio invece deve, obbligatoriamente e a proprie spese, provvedere a stipulare questo tipo di assicurazione.

dove comprare followers instagram

Instagram che passione: conosciamolo

Nell’ambito dei social network cresce a dismisura la popolarità di Instagram.

Nato nel 2010 è stato acquisito da Facebook due anni dopo e il numero di iscritti è schizzato alle stelle.

La febbre di Instagram ha contagiato davvero tutti, moltissime le star nostrane e internazionali che documentano la propria vita condividendola con i propri fan pubblicando foto e storie.

La possibilità di applicare dei filtri alle foto consente agli utenti di sbizzarrirsi con la fantasia e ottenere effetti da Oscar!

Quanto a quest’ultimo punto, i filtri, tanto amati come odiati, c’è da dire che alimentano un gran polverone a causa delle accuse che i followers muovono contro i vip colpevoli talvolta di usare le opzioni fotoritocco in modo a dir poco artificioso e fornendo una realtà distorta.

A conferma di ciò l’hashtag no filter impazza in rete e ha proprio lanciato una nuova moda, quella di postare scatti al naturale per accontentare puristi e scettici.

Con all’attivo oltre 100 milioni di utenti registrati che postano foto e selfie a nastro, Instagram sta alimentando un fenomeno sociale oggetto anche di importanti studi.

Sarà perché talvolta i comportamenti che ne scaturiscono sono bizzarri?

Per dirne una…sapevate che in America c’è chi chiama il proprio figlio con il nome dei filtri?

Il punto è che Instagram sembra quasi diventato un diario di bordo personale dove annotare i momenti più belli ed emozionanti quasi per renderli eterni, e non solo, si è convertito anche in luogo di denuncia sociale, una piazza di discussione dove gli utenti possono interagire ascrivendo un commento sotto l’immagine postata.

Ecco, Instagram piace perché è democratico.

E poi è moderno, innovativo, divertente e va fortissimo tra i giovani e meno giovani, davvero è il social network di tutti senza distinzione di età, sesso o religione.

E non finisce qui perché questo social ha il potere di innestare meccanismi di aggregazione e compartecipazione virtuale, è come un ponte invisibile che crea legami, unisce le persone e le mantiene in contatto anche se geograficamente lontane.

 

Come funziona il social network

 

Perché comprare like instagram

Iscriversi a Instagram è un’operazione semplicissima, bastano pochi click e il gioco è fatto.

Si tratta di compilare i campi richiesti, confermare l’iscrizione via mail o sms e potrete subito postare immagini o curiosare nei profili dei vostri beniamini o amici.

E se nutrite qualche remora perché pensate che possa intaccare la vostra privacy, niente panico, potrete inserire dei limiti di visibilità per cui potrete decidere cosa rendere pubblico e cosa no.

 

Filter o no filter?

 

Instagram, nato con il classico formato quadrato Polaroid si è evoluto e lancia continui aggiornamenti per cui usarlo è sempre più appassionante.

Tanti i formati disponibili e ben 20 sono le opzioni ritocco, tra questi i più gettonati sono il Valencia e il Rise che con l’aggiunta degli effetti Lux rende possibile creare dei veri capolavori fotografici.

Inoltre, è possibile geolocalizzare e taggare le foto, caricare video e Instagram stories, cioè foto e video che restano visibili solo per 24h e non vengono pubblicate.

 

Fonte: Marketing-seo.it

vaso vetro ingrosso online

Vasi vetro: come trasformarli in oggetti di design

I vasi in vetro con un pò di creatività e fantasia possono diventare dei veri e propri oggetti di design.

Questi, infatti, arricchiscono ogni angolo della casa e danno un tocco di colore e creatività ad un particolare ripiano, ad un mobile o a un preciso angolo della casa, rendendolo più completo e sofisticato.

Essi possono essere trasformati in eleganti ed originali complementi d’arredo capaci di donare ad uno spazio vuoto un tocco di stile, raffinatezza e freschezza.

Che siano da terra oppure sospesi, i vasi in vetro arricchiscono molto l’ambiente e trasformano gli interni dando loro un volto completamente nuovo.

Il vetro è un elemento molto raffinato e lo si può lavorare in diversi modi; inoltre un vaso in vetro può essere sistemato dovunque all’interno della propria casa: in bagno, su una mensola del salotto, in camera da letto o sul tavolo in cucina.

Qualsiasi angolo è adatto per poter essere decorato con questi affascinanti oggetti con stile, gusto e ricercatezza.

Non importa che sia un appartamento in stile contemporaneo oppure con uno stile d’arredo più classico: i vasi in vetro si inseriranno alla perfezione nel vostro ambiente per contrasto o assonanza.

 

Vasi in vetro dallo stile moderno

 

Coloro che amano uno stile più moderno possono scegliere vasi in vetro dalle figure geometriche o astratte, o dalle linee irregolari, nei colori neutri oppure in vetro trasparente.

Quelli più interessati ad uno stile vintage possono invece scegliere dei vasi in vetro dalle forme più delicate e sinuose e dai colori più accesi, per dare vivacità e calore al proprio ambiente.

 

I vasetti degli alimenti

 

Attraverso il riciclo creativo si può recuperare qualsiasi recipiente in vetro, come ad esempio i vasetti degli alimenti.

Basta un pò di fantasia per trasformare un semplice recipiente in un bel vaso in vetro per piante e fiori.

Molto d’effetto anche i vasi in vetro sospesi; basta aggiungere qualche piantina, qualche candela o qualche fiore di campo al loro interno per renderli davvero unici e speciali.

L’importante è ricordare sempre che arredare casa è una vera e propria arte e che dunque anche un vaso necessita di una collocazione ben precisa, studiata attentamente e non di certo affidata al caso.

 

Vaso damigiana in vetro

 

vaso vetro ingrossoUn altro oggetto che si può riutilizzare attraverso il riciclo è la damigiana in vetro.

Questo manufatto, ormai caduto in disuso, può personalizzare il nostro appartamento con un tocco particolare di originalità, divenendo un elemento molto decorativo all’interno dell’ambiente in cui esso viene collocato.

Può sembrare singolare, quasi incredibile, dato che questo è un oggetto divenuto obsoleto; in realtà negli ultimi tempi è tornato di moda e con esso si possono realizzare decorazioni molto graziose e davvero gradevoli per la propria casa.

La damigiana infatti può diventare un vaso da cucina, oppure un centrotavola molto carino e decorativo per il tavolino del nostro salotto, oppure un semplice contenitore da poter utilizzare come meglio crediamo, a seconda del nostro estro e della nostra fantasia.

Alla fine, comunque, decorare la propria casa con un vaso damigiana in vetro si rivelerà una soluzione facile, pratica e veloce per arredare. In cucina, in salotto o in camera da letto, questo oggetto saprà inserirsi con semplicità e stile in ogni tipo di ambiente.

Questo perché la damigiana racchiude un particolare fascino, tutto suo, poiché evoca il passato; ciò la rende perfetta per decorare anche da sola, senza accessori o fiori al suo interno.

Basterà semplicemente posizionarla in qualsiasi angolo della nostra casa, su un tavolino o sul pavimento, per catturare lo sguardo di chiunque entrerà in casa nostra!

 

Fonte: complementieregali.com

macchinette Nespresso con cialde monouso

Le macchinette della Nespresso

Le macchinette da caffè Nespresso sono il maglio che si possa trovare sul mercato delle macchine per il caffè espresso.

L’azienda produttrice, infatti, opera da molti anni in questo settore e realizza macchine performanti, che hanno un design molto lineare ma che, per questo motivo, possono adattarsi perfettamente a qualsiasi ambiente. Approfondisci

scale esterne Fontanot

Le varie tipologie di scale esterne

L’importanza della scala

La scala costituisce un elemento imprescindibile per la struttura di un immobile in quanto consente di accedere ai piani alti, di entrare ed uscire. Poichè la maggior parte delle costruzioni attuali è realizzata in altezza, dilungandosi anche in numerosi piani, viene automatica l’installazione di diverse scale sia interne che esterne. Con il passare delle epoche tale dettaglio architettonico ha ricevuto una attenzione sempre maggiore, con realizzazioni in marmo e pietre pregiate e corrimano in ferro battuto, oppure in legno con intarsi e decorazioni a rilievo. Gli architetti e i progettisti interpretano la scala come un dettaglio in grado di attribuire un tocco di originalità anche all’ambiente più spoglio, senza logicamente trascurare la sua funzionalità. Alcune abitazioni sono degne di nota proprio per la presenza di scale particolari che, presentando forme eccentriche fuori dal comune o realizzate con tecniche di lavorazione innovative, diventano il fulcro centrale dell’intera casa. Vi sono molte riviste specializzate che propongono modelli sempre diversi che si ispirano alle tendenze del momento o ai gusti degli utilizzatori finali. Approfondisci