Il sesso fa bene al cervello anche in età avanzata, ecco perchè

Raggiungere cinquant’anni è un traguardo molto importante che però, sotto il profilo sessuale, non viene vissuto bene dalle persone in quanto si suppone che l’attività sessuale tendi a calare drasticamente.
Ebbene è stato dimostrato invece che avere una vita sessuale in età avanzata, ovvero raggiunta la maturità, fa bene al cervello e lo mantiene particolarmente attivo.
Ecco che rapporto vi è tra l’attività sessuale e il mantenimento del cervello attivo.

Sesso in tarda età per un cervello attivo

A condurre questo particolare studio, prendendo in considerazione le persone dai cinquant’anni in su, è stata l’Università di Coventry nel Regno Unito che, nel 2017, ha deciso di effettuare delle ricerche per valutare se ci fossero delle particolari rapporti tra sesso e cervello delle persone adulte.
I recenti studi hanno dimostrato che gli uomini e le donne hanno dimostrato di avere un particolare miglioramento di diversi aspetti del cervello, specialmente i rappresentati del sesso maschile.

Quali sono i miglioramenti prodotti dal sesso in età adulta

In primo luogo, gli uomini che continuano ad avere una vita sessuale attiva in tarda età, riescono ad avere una capacità linguistica migliore rispetto alle persone dello stesso sesso che invece non hanno rapporti regolari.
Oltre a questo aspetto, lo studio ha portato ad un risultato importante, ovvero gli uomini che hanno rapporti sessuali frequenti hanno anche una capacità di memori superiore.
I test effettuati hanno dimostrato che gli uomini riescono a memorizzare soprattutto lunghe sequenze di immagini, riproducendole in maniera corretta.
In aggiunta anche le capacità decisionali e di ragionamento vengono migliorate in maniera esponenziale grazie a questo particolare aspetto della vita di una persona adulta di sesso maschile.
Anche nelle donne sono stati riscontrati determinati miglioramenti ed inoltre lo studio ha messo in risalto come la donna riesca a migliorare ulteriormente il piacere dell’orgasmo stesso.
Pertanto uomini e donne adulti, che hanno raggiunto e superato la fase degli Anta ovvero sono circa cinquantenni, con vita sessuale attiva hanno un cervello abbastanza giovanile e migliore rispetto a quello di coloro che invece hanno abbandonato questo aspetto della loro vita.

Cosa si intende per vita sessuale attiva in età avanzata

Ovviamente occorre effettuare delle precisazioni per quanto riguarda lo studio britannico.
Per vita sessuale attiva che riguarda le persone che hanno cinquant’anni circa, devono essere presi in considerazioni tre aspetti.
Primo di questi è il rapporto sessuale classico, ovvero quello consumato dalle coppie tramite penetrazione.
Al secondo posto occorre parlare del petting, ovvero quelle che possono essere definite come le classiche coccole tra due persone senza però il rapporto classico della penetrazione.
Infine vi è anche la masturbazione che rientra tra la dicitura di vita sessuale attiva di una persona che ha superato i cinquant’anni.
Anche questo tipo di rapporto, con orgasmo annesso, permette di ottenere quella sorta di potenziamento del cervello.

Il rapporto tra sesso in età avanzata e potenziamento cerebrale

Ma da cosa dipende il miglioramento del cervello col sesso consumato in età avanzata?
Semplicemente un aumento della dopamina che viene prodotta da parte del cervello.
Questa sostanza, infatti, permette allo stesso di aumentare la sua capacità di concentrazione e quella relativa alla possibilità di immagazzinare un numero di informazioni maggiore rispetto al normale.
Inoltre bisogna anche parlare del fatto che la dopamina ha anche la capacità di stimolare maggiormente il cervello, rendendo l’aspetto creativo dello stesso migliore.
Concentrazione e capacità cognitive vengono quindi migliorate in maniera esponenziale nelle persone che hanno raggiunto e superato i cinquant’anni.
Nessun dato invece per quanto riguarda i giovani ed il miglioramento dell’attività cerebrale visto che il gruppo di persone selezionato rientrava solo in quella fascia d’età.

Pertanto le persone adulte che fanno sesso regolarmente, sia in coppia che in maniera solitaria, potranno incrementare diverse delle capacità del cervello, rendendolo quindi maggiormente attivo e giovanile rispetto all’età anagrafica.

Articolo a cura di https://www.redpassions.it/store/