Faccette dentali: caratteristiche

Applicare le Faccette Dentali

Quali sono le caratteristiche delle faccette dentali?

Innanzitutto bisogna dire che le faccette dentali sono una sorta di protesi ovvero delle sottilissime lamine in fine ceramica che vengono cementate in caso di alcune imperfezioni, sui denti permanenti.

Per rendere l’idea bisogna pensare alle unghie finte dato che il procedimento è quasi lo stesso.

Le faccette dentali denominate anche ‘veneers’ sono il frutto di accurati studi che sono stati compiuti nel campo dell’ Odontoiatria e danno luogo a restauri dentali di ottima affidabilità.

Sono molte le persone che ricorrono alle faccette dentali perché è proprio grazie ad esse che il sorriso viene ripristinato e finalmente si riesce a trovare un equilibrio anche nella vita quotidiana.

Le faccette non vengono utilizzate soltanto per correggere la dentatura ma anche per migliorare l’attività masticatoria laddove ci fosse la presenza di qualche dente storto e anche per rinforzare l’intera dentatura.

La funzione principale delle faccette però, rimane in primis quella estetica.

L e migliori faccette dentali

Perché optare per le faccette dentali?

Lo specialista le consiglia soprattutto per ripristinare denti scheggiati, per sbiancare quei denti oramai ingialliti da fumo, caffè o liquirizia e quando la ‘patina ipercromatica’ non si può rimuovere neanche con lo sbiancamento professionale.

Le faccette dentali sono indicatissime quando si soffre di diastema che consiste nei solchi interdentali evidenti e quando non si vuole ricorrere ad apparecchi o protesi.

Ci sono pazienti che si fanno installare le faccette dentali quando i denti si sono ‘accorciati’ e questo avviene durante la vecchiaia o quando si soffre di bruxismo.

La medicina odontoiatrica ha fatto passi da gigante anche nel campo dell’estetica dentale e le famose faccette ne sono la prova evidente.

Hanno uno spessore di circa 0,7 millimetri e vanno cementate sui denti naturali naturalmente dopo una preparazione preliminare.

Lo specialista deve assolutamente studiare il dente prima di cementare la faccetta anche per trovare l’elemento idoneo da applicare.

La preparazione comunque, avviene sempre sul livello superficiale del dente e precisamente sulla parte esterna.

E’ preferibile rivolgersi a specialisti competenti e che garantiscano la qualità del materiale utilizzato poiché anche le faccette dentali sono soggette ad usura e se il materiale con cui sono composte non è eccellente, potrebbero deteriorarsi con maggiore facilità.