implantologia dentale

Impianti Dentali: cosa sono?

Molte persone sono costrette a sostituire le proprie strutture dentali con altre artificiali, che possano permettere loro di continuare normalmente tutte le attività quotidiane, dal mangiare all’addentare i cibi, ma anche di avere un aspetto estetico positivo. Spesso, al pensiero di sistemare i denti, si immagina la dentiera, una protesi mobile che viene applicata sopra alle gengive.

Questa soluzione, però, è considerata da molti sconveniente, sia per il lato igienico, sia estetico: da sempre, la dentiera è utilizzata per gran parte dagli anziani.

Le persone più giovani con problemi alla dentatura, quindi, si trovano costrette a rivolgersi a un odontoiatra per produrre i cosiddetti impianti dentali.

Cos’è l’impianto dentale e a cosa serve

implantologia dentaleL’impianto dentale è una struttura medica che permette di applicare dei denti finti utilizzando l’osso originale come sostegno e punto di attacco. Interventi di implantologia dentale con inserimento di impianti fissano le viti all’interno delle ossa mandibolari o mascellari, alle quali si avvicinerà la struttura dei denti ricostituiti.

Questa soluzione è l’ideale per tutte quelle persone che hanno solo alcuni denti rovinati o mancanti, in quanto rigenerano solo parti della dentatura e non per forza tutta, come invece avviene per le dentiere.

Per chi è adatto l’impianto dentale

L’impianto dentale è la soluzione ideale per tutte le persone che hanno denti mancanti o rovinati a causa di patologie. Si tratta di una soluzione permanente che permette di essere rinnovata e sostituita a lungo nel tempo, garantendo un’ottima resa e condizioni igieniche ottime, dal momento che la dentatura non viene mai rimossa, ma è un perfetto surrogato di quella reale.

Gli impianti dentali, inoltre, conferiscono un aspetto estetico paritario alla dentatura vera, senza gli aspetti poco estetici dei denti finti e della dentiera. Si tratta quindi di una soluzione adatta a persone giovani e che hanno una vita sociale molto diffusa, in cui è d’obbligo una presentazione estetica positiva.