Risparmio economico con i faretti Led

Una delle voci di spesa che incide maggiormente a fine mese, sul conto di tutte le famiglie, è quella riguardante la così detta “bolletta della luce”. Il costo dell’energia elettrica è un fattore molto importante che intacca il portafoglio degli italiani. Ma ridurre i consumi e risparmiare sulle spese della bolletta dell’elettricità è possibile, e non occorre ricorrere all’utilizzo della vecchia e romantica candela! Per ridurre notevolmente le spese e non restare al buio oggi è sufficiente utilizzare dei faretti a led. Le luci a led, acronimo per Light Emitting Diode ovvero diodo ad emissione di luce, grazie al loro particolare sistema di illuminazione garantiscono un notevole risparmio economico assicurando le stesse prestazioni di normali lampade ad incandescenza o fluorescenti.

Funzionamento Led

I componenti elettronici dei faretti Led, ovvero i diodi, hanno la capacità di generare un’intensa luminescenza anche se alimentati da un passaggio ridotto di corrente elettrica. Questo, tradotto in parole povere, significa che a parità di intensità di luce generata i faretti Led consumano molta meno energia rispetto a una normale lampadina ad incandescenza.

Costi

Piccola spesa grande risparmio. I costi dei faretti led, oggi, sono molto ridotti. Con una cifra contenuta potrete sostituire tutte le vecchie lampadine di casa e ottenere dei notevoli vantaggi in termini economici grazie al risparmio energetico che deriverà dall’utilizzo dei faretti led. In pochissimo tempo ammortizzerete la spesa d’acquisto dei faretti led e potrete subito costatare i notevoli risparmi sulle bollette dell’elettricità.

Risparmio

Il risparmio in termini economici derivante dall’utilizzo dei faretti led è generato da diverse fattori. In primo luogo i faretti led consento di ottenere dei margini di risparmio energetico notevoli rispetto ai sistemi di illuminazione tradizionale, riducendo i costi delle bollette dell’elettricità. Paragonando il consumo elettrico di una lampadina a led a quello di una normale lampadina ad incandescenza, a parità di luminosità solitamente espressa in Lumen sulle confezioni delle lampadine, il risparmio calcolato è di circa il 93%. Confrontando i sistemi di illuminazione a led con le lampade alogene e quelle a fluorescenza i consumi di elettricità risultano rispettivamente inferiori del 90% e del 66%.

Un secondo aspetto da non sottovalutare riguarda la longevità dei faretti led. Le luci a led, infatti, mantengono la propria luminosità costante nel tempo. La vita media di un faretto led è di circa cinquantamila ore mentre se parliamo di lampade ad incandescenza si limita a mille – mille e cinquecento ore e per le lampade a fluorescenza a seimila ore circa. Un impiego normale delle lampadine a led, considerando otto ore al giorno di utilizzo, vi garantirà una durata di circa sedici anni.

Un’altro vantaggio legato all’utilizzo dei faretti led riguarda la manutenzione. La tecnologia led non richiede, infatti, alcun tipo di manutenzione. Una volta istallati i vostri faretti led, oltre alle normali pulizie domestiche non dovrete far nulla per altri sedici anni, solo allora, forse, sarà il momento di sostituire le lampadine a led.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.