Segni zodiacali: oroscopo Sky

Segni zodiacali e cucina

Lo zodiaco condiziona la vita di tante persone, anche solo per curiosità.

E’ un panorama complesso e variegato, cui, non lo si può negare, individualmente milioni di italiani, ma ciò vale in tutto il mondo, soprattutto in Oriente dove i quadri astrali determinano anche le possibilità di unione matrimoniale nei rapporti tra sensali e famiglie.

Chi più e chi meno chiunque può, e non si vuole sottrarre, affidarsi a quella sorta di curiosità popolare e scaramantica della lettura mattutina dello zodiaco, anche solo per riderci su, o magari per confermare situazioni in corso, amori in ballo, salute e fortuna.

Per non parlare delle consuetudini di fine anno con le previsioni dei trecentosessantacinque giorni dell’intero arco futuro.
Occidentale o cinese, con i suoi animali e le sue caratteristiche popolari e a volte simili, lo zodiaco ci propone schemi, possibilità, tendenze.

Il tema natale è importante, l’ascendente anche, ma se ciò vale in amore, nondimeno lo zodiaco ha ottimi riscontri anche a tavola.
Ogni segno, seduto davanti ad una tavola imbandita ha le sue tendenze, così vogliono le teorie astrologiche, ognuno ha predisposizioni in materia e gusti alimentari ben definiti e nelle quattro categorie astrali (terra, acqua, fuoco, aria) i dodici segni potrebbero, il condizionale è d’obbligo perchè l’ascendente, come sempre, incide in grande misura, avere inclinazioni specifiche a riguardo.

Ad esempio nel blocco di fuoco (Leone, Ariete, Sagittario), la predisposizione a tavola è quella di essere ottimi buongustai, dotati di un forte appetito, i classici eredi di ‘Pantagruel’, il celebre personaggio di F. Rabelais dotato di un appetito quasi insaziabile.
Nella categoria ‘acqua’ (Pesci, Cancro, Scorpione), l’appetito è una sorta di rapporto intellettuale con il cibo, portati più che alla sostanza alla forma, i veri gourmet dello zodiaco, amanti delle fusion e dell’impiattatura artistica.

Nei segni d’aria (Gemelli, Bilancia e Acquario), prevale il senso etereo del cibo, amanti delle diete e della cucina creativa. In questa categoria prevalgono le tendenze etniche, vegan, le nuove tendenze culinarie, il mercato a chilometro zero nell’acquistare prodotti anche rinomati, ma pur sempre d’origine creativa.

Per quelli di terra (Toro, Vergine e Capricorno), è proprio il loro elemento caratteristico, la terra, a determinare il rapporto a tavola con il cibo. Tra loro prevale la rusticità, la tendenza a cibi schietti, genuini, naturali, tradizionali, non golosi come i segni di fuoco ma nemmeno troppo eterei come acqua e aria.

Tra i segni chi è allora il master-chef delle stelle e dei pianeti?

Proprio per le sue caratteristiche, sebbene non sia un ‘Pantagruel’, il cuoco Gemelli riesce ad essere creativo e estroso, appagando i commensali con grande senso della seduzione organolettica e gustativa.

Ma a grande sorpresa è la Vergine ad imporre i suoi gusti, perché è un segno legato alla famiglia, alla tavola, al servizio puntiglioso ed amorevole. Tra gli chef penta-stellati mondiali, Joe Bastianich è proprio un Vergine.

In questo giochino, scopritevi, controllate ascendente e verificate le vostre tendenze.

Ma cercate di mangiare nè come Leoni, nemmeno come Pesci plantonici.
La via di mezzo vince sempre!

Fonte: Speciale Segni zodiacali Sky

La magia dell’oroscopo del giorno

L'Oroscopo del giorno lo trovi online

A spasso tra le stelle per conoscere il futuro

E’ forse il più antico modo che l’uomo ha avuto per decifrare il suo futuro. Parliamo di astrologia, ossia l’analisi dei pianeti e delle stelle e di quale influenza possono avere in noi in proiezione di ciò che ci attende.
In tempi arcaici lo studio degli astri celesti era considerato come una sorta di religione che solo alcuni iniziati potevano maneggiare. Ma al giorno d’oggi, con una civiltà tanto innovativa quanto lontana dalle sue radici, ha ancora ragione d’essere il leggere l’oroscopo per sapere cosa ci riserva il giorno? Ed è possibile che scienziati che sconvolsero l’umanità con le loro scoperte come Galilei e Keplero, abbiano coscientemente praticato l’astrologia fino a farne quasi una professione? E a chi non piacerebbe conoscere il proprio futuro per potersi regolare sulle scelte da fare?

Tra astri e predizioni

La storia dello studio dell’astrologia probabilmente nasce prima ancora delle oggettive testimonianze dello stesso trovate in Mesopotamia e risalenti a molti millenni fa e rappresentato da antichi reperti di argilla oggi conservati al British Museum. Presumibilmente, già i popoli primitivi si rifacevano alle stelle per capire il nesso che queste potevano avere con la loro esistenza e con il mutare delle stagioni.
Però, partendo dai Babilonesi che certamente perfezionarono il sistema di osservazione degli astri, passando per la lontanissima civiltà Maya, l’astrologia ha avuto un corso che pur mutando nel corso dei secoli e ottica, ha solleticato l’interesse di Egiziani, Greci, Romani e popoli dell’epoca medioevale, giungendo fino a noi con l’immutato fascino derivante dai segreti che questa pratica, può riservare.
Lo studio del Sole, della Luna, di Marte Giove e Saturno, permetteva agli astrologi dell’epoca la formulazione di predizioni che coprivano dalla meteorologia al volere delle divinità. Furono gli Egiziani e i Maya a dare una significativa importanza al moto degli astri e delle stelle, e crearono le basi per il perfezionamento dell’astrologia e dell’astronomia.

leggere l'oroscopo del giorno aiuta

Le evoluzioni

Tolomeo in Egitto e il popolo Maya, riuscirono a studiare attentamente i moti degli astri tanto da applicarli anche alle costruzioni dei loro templi che avevano 365 gradini proprio come i giorni che ci sono in un anno. L’elaborazione del calendario fu il successivo passo volto soprattutto a identificare i giorni deputati per le cerimonie ma anche per l’economia agricola che doveva seguire dei precisi canoni di lavorazione.
Ma se i notabili Maya facevano funzioni di indovini a Cos, in Grecia, l’astrologo di origine Caldea, Berosio, fu il promotore di una vera scuola di astrologia. Fu Aristotele a dimostrare in maniera empirica come gli influssi astrali potessero condizionare non solo l’alternarsi delle stagioni ma anche influenzare la vita.
All’epoca della Rivoluzione Francese, l’astrologia fu dichiarata una superstizione superata dai tempi ma continuò ad essere praticata e visse un periodo di splendore nella Londra vittoriana del XIX secolo. Riabilitata da Jung nel secolo successivo, negli anni sessanta vi fu il tentativo di sposare l’astrologia con la scienza: operazione questa, non accettata dai materialisti di ogni tempo.

L’oroscopo del giorno

C’è chi crede e chi dice di essere solo curioso ma in molti leggono il proprio oroscopo del giorno. Prendere le predizioni come oro colato o solo sorriderci su? Dipende. Dipende molto da chi è l’autore dell’oroscopo che, spesso, è semplicemente commissionato da alcuni media che devono riempire quotidianamente lo spazio dedicato all’astrologia.
Se, però, si fa riferimento a delle serie fonti, allora l’oroscopo può essere considerato fortemente incisivo e, di conseguenza, farci prendere o meno delle decisioni. Male che andrà, daremo la colpa alle stelle poco amiche.

Trucchi di Halloween per stupire ed ammaliare!

Halloween ti regala l’occasione strepitosa di mascherarti ed apparire come ti piace di più, almeno una volta all’anno.

Ed allora devi sbizzarrirti per combinare una maschera da te prescelta insieme ad i trucchi di halloween giusti che sappiano valorizzare e personalizzare il tuo vestito.

Una bella maschera è senza dubbio contraddistinta da un trucco di Halloween originale e divertente che sappia dare quel tocco indispensabile ed unico al tuo vestito.

Ma bisogna fare attenzione e non mettere in secondo piano i trucchi di Halloween poichè sono uno dei fattori basilari per mascherarsi, e perché il loro acquisto deve essere pianificato e gestito al meglio.

Grazie ad i trucchi di Halloween potrai arricchire in modo scrupoloso la tua maschera di tantissimi dettagli, o addirittura se non hai voglia di spendere soldi o tempo da dedicare al travestimento potrai ricorrere al make up per comporre interamente la tua maschera.

Infatti sono sufficienti i trucchi di Halloween per avere un travestimento carino, e a seconda della maschera prescelta potrai anche indossare i tuoi vestiti di tutti i giorni e sembrare lo stesso pronto per la festa di Halloween.

Se non ti senti abbastanza ferrato nella composizione del make up puoi sempre rivolgerti ad un’estetista, oppure affidarti all’enorme ed efficace aiuto che può darti la rete e consultare tutti i tutorial e video che ti sapranno guidare al meglio nella composizione del tuo maquillage.

I trucchi di Halloween sono elementi importanti e delicati, per questo è necessario affidarsi a prodotti di ottima qualità che siano efficienti, duraturi, ma anche rispettosi della pelle e degli occhi.

Devono essere elementi che non comportano alcun rischio per la tua salute ed il tuo benessere, perciò è bene utilizzare prodotti buoni e dermatologicamente testati.

Assicurarsi trucchi di Halloween di buona fattura ti aiuterà anche nella serata della festa, poiché avrai un trucco impeccabile per tutta la durata del party e potrai festeggiare quanto a lungo vorrai e con un travestimento sempre impeccabile!