Un servizio per trovare hotel

Quel che,  a un primo sguardo, capta l’attenzione del visitatore di trovahotel.net, è la ricchezza di “links” che rinviano ad altri siti ulteriormente specializzati in fasce settoriali del turismo cosiddetto “fai da te”.

Con ciò s’intende che non ci ritroviamo in presenza di un sito dotato di percorsi preconfezionati “in toto” per l’utente, una volta che questi abbia scelto date del viaggio e destinazione.

Quella che appare, dunque, come una difficoltà aggiuntiva per l’utilizzatore, si rivela invece una risorsa di ragionata scelta improntata alla pragmaticità: l’interconnessione dei vari punti del reticolo che compongono le distinte fasi del viaggio, non è implicita. All’interno di “trovahotel.net”,

infatti, sono rese evidenti le molteplici possibilità di scelta puntualmente funzionali alla costruzione a tavolino della propria vacanza.

Suggerimenti espliciti relativi alla destinazione, sono da ricombinare con la scelta dei mezzi di trasporto e con quella degli alloggiamenti in loco, sino a raggiungere la massima perfezione possibile, in tema di orari degli spostamenti e di altre opportunità atte a rendere maggiormente agevole il viaggio.

Tanto per rendere più chiara la filosofia che presiede al servizio fornito da “trovahotel.net”, è utile passare a un esempio pratico.

Uno dei “link” più in evidenza all’interno della “home page” è quello che parrebbe ricondurre all’arcinoto “booking.com“: la sorpresa, gradevole e utile, è quella che il “link” non rimanda direttamente al sito di prenotazione online degli hotel, bensì a una serie di suggerimenti su come consultare correttamente il sito stesso.

La stessa modalità di accesso guidato è posta in essere per il “link” primario che rimanda al sito “venere.com”, anch’esso specializzato nella prenotazione alberghiera (con tipologia di sistemazioni allargata) online.
La medesima modalità d’approccio guidata si può riscontrare nei “links” che introducono al mondo delle prenotazioni di voli aerei: esemplari sono i suggerimenti per l’utilizzo dei siti “volagratis.com” e “volonline.it”.
Punto di forza di trovahotel s’individua, inoltre, e sicuramente “in primis”, nella sezione “mete consigliate“. Le differenti località selezionate per l’utenza, non conducono quest’ultima a una scelta preconfezionata.

La descrizione dei luoghi è arricchita da suggerimenti su come individuare e prenotare le varie possibilità d’alloggiamento in loco.

Non è per nulla scontato che trova hotel sia esclusivamente indicato ai neofiti del “viaggio-fai-da-te”: anche i viaggiatori ormai autonomi nella prenotazione di vacanze online (affidandosi, di solito, a quei siti dove l’appetibilità economica non sempre collima con l’effettiva possibilità di effettuare variazioni migliorative) possono acquisire, dall’uso di trova hotel, preziose informazioni per districarsi al meglio nella consolidata selva dell’offerta commerciale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.