I vantaggi dei faretti Led

Pensando solamente a qualche anno fa chi avrebbe mai immaginato di aver illuminato la propria casa o i propri oggetti con i faretti LED. Nonostante la recente presenza sul mercato e soprattutto grazie ai grandi vantaggi e all’affidabilità, stanno riscuotendo sempre più successo tra i consumatori che li preferiscono decisamente alle lampadine tradizionali. Si tratta di una nuova tecnologia in grado di dar luce a qualsiasi spazio nel modo più efficiente possibile.

 

  • Ma cos’è il LED?

 

Esso viene, la maggior parte delle volte, montato in un circuito elettronico alimentato da una tensione che non supera i 24V (possiamo avere un’idea più pratica pensando che quella domestica è pari ai 230V). Trattandosi di un circuito elettronico, come sempre, è soggetto a surriscaldamento e quindi potrebbe diventare pericoloso in determinati casi, soprattutto se utilizzati all’interno delle abitazioni. E’ importante, nel momento in cui si decide di acquistare un faretto LED, che al suo interno sia presente un “dissipatore” in grado di mantenere una giusta temperatura e garantirne una lunga durata. Ci sono diversi dissipatori in commercio al momento, di cui molti sono prodotti in alluminio, mentre altri vengono direttamente inglobati nella lampada stessa. La cosa importante da tener conto è la potenza del LED e di conseguenza anche del luogo in cui verrà installato. Questo regolatore di calore dunque è anche in grado di influire notevolmente sul prezzo finale di un LED.

 

  • Faretti LED

 

I faretti LED hanno spesso la funzione di un faretto tradizionale e se fino a qualche tempo fa servivano per illuminare esclusivamente spazi precisi (come ad esempio oggetti particolari in casa o pezzi unici nelle mostre), oggi vengono impiegati come illuminazione principale. Hanno lo scopo di aumentare l’intensità della luce, si pensi che molte persone li utilizzano per avere maggiore visibilità anche in ambienti lavorativi (ne sono un esempio le lampade sui banchi di lavoro o in scrivanie d’ufficio).

La differenza sostanziale che c’è tra il tradizionale faretto e quello LED è soprattutto nella tecnologia impiegata e nella resa. Infatti tra le tante caratteristiche, possiamo notare come ci sia un notevole risparmio di energia elettrica; siano più duraturi, avendo anche una maggiore resistenza; ed è possibile disporre anche diverse tonalità di colore.

I faretti LED sono convenienti anche dal punto di vista ambientale. Si, perché oltre a comportare un minore utilizzo di energia, per quanto riguarda lo smaltimento, generano un accumulo di rifiuti non di certo paragonabile alle lampade tradizionali.

 

  • Tipologie

 

Sul mercato esistono diverse tipologie di faretti LED e si distinguono in faretti da interni e da esterni. Come detto in precedenza, a cambiare in questo caso è la superficie esposta all’aria, quindi un possibile surriscaldamento del circuito elettrico, perciò un dissipatore diverso che influisce inevitabilmente sul prezzo.